Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Mostro. Un laboratorio teatrale

mostro /’mostro/ s. m. [dal latino: monstrum]

Chi è il Mostro?

Il dizionario definisce Mostro un essere che si presenta con caratteristiche estranee al consueto ordine naturale, una persona malvagia e crudele o il cui aspetto incute un senso di orrore e repulsione.

Mostro è anche quello che non ti fa dormire di notte, la vocina nel cervello che non sta mai zitta, il segreto inconfessabile, il ricordo, la paura di andare oltre i propri limiti.

Il teatro è animato dai Mostri. Quello che vediamo sulla scena non è vero eppure è reale, ci coinvolge, accade in quel momento e non è ripetibile. L’attore deve nutrirsi dei propri Mostri, empatizzare con loro e dargli vita senza farsi vincere.

Questo è il “prodigio, portento, miracolo”, questo è il Monstrum alla radice di tutto.

Chi siamo

esposto

[e-spó-sto] agg., s.

• Posto, collocato verso un determinato punto cardinale: e. a SUD

• Messo in mostra

• Abbandonato ai rischi

• Trovatello, fanciullo abbandonato, figlio di ignoti affidato alla pubblica assistenza e ricoverato in brefotrofi

• Quanto è narrato, elencato, in una petizione, in un memoriale o simili

Metterci a nudo per ciò che siamo, per quello che abbiamo da dare e da dire.

Non possediamo altre armi che i nostri corpi e le nostre parole.

Siamo Esposti perché non abbiamo riparo, non siamo al sicuro, come i bambini

abbandonati nelle Ruote, come la merce in vetrina.

Valentina Carbonara e Ciro Esposito iniziano il loro sodalizio artistico nel 2008 con lo spettacolo “La bella Lena” di Franca Battaglia Teatro (Finalista Premio Scenario 2009). Dal 2010 al 2013 fanno parte dell’Associazione culturale AUèR dedicandosi alla formazione a alla creazione teatrale e partecipando a Festival e rassegne di rilievo nazionale (Teatri di Vetro, E45 Napoli Fringe Festival, Venti Ascensionali, Teatri Meridiani, Stazioni di Emergenza, Orizzonti Paralleli, Sciapò). Tra i progetti in collaborazione con AUèR segnaliamo “’A Ragna” (Selezione Premio Ubusettete 2013).

Gli spettacoli prodotti da Esposti sono “Summertime” (corto teatrale, Festival Potenza Teatro 2008), “Kalì” (Selezione Premio Scenario Infanzia 2010) e “Rosa Nurzia (Pena de l’Alma)” (2012).

Dove e Quando

Dal 14 ottobre 2015 ogni mercoledì dalle 18 alle 21

presso Napoli Scuole “Zona Franca”, Via San Mandato 38/c, Metro Salvator Rosa.

Il primo incontro è gratuito.

Nel mese di giugno 2016 è prevista una restituzione finale.

Il laboratorio si rivolge a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, non è richiesta esperienza teatrale.

Info e Contatti

espostiteatro@gmail.com

espostiteatro.wordpress.com