Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Capitan Mutanda-Il film: c'è un nuovo (improbabile) supereroe in città

Capitan Mutanda-Il film: un nuovo (improbabile) supereroe è arrivato in città

Basato sull’omonima serie di libri per bambini ideata nel 1997 dallo scrittore statunitense Dav Pilkey, Capitan Mutanda-Il film prodotto dalla DreamWorks Animation è uscito il primo novembre nelle sale italiane.

George e Harold, migliori amici sin dall’asilo, frequentano la quarta elementare e da anni sono i responsabili degli scherzi che hanno avuto per vittime il corpo docenti e il preside della scuola, il burbero e irascibile Signor Grugno. Scoperti dopo l’ultima birbonata, i due stanno per essere separati per punizione in due classi diverse e, vedendo messa a repentaglio la loro amicizia, provano – riuscendoci – a ipnotizzare il preside facendogli credere di essere il supereroe da loro creato che anima i fumetti che i due bambini si divertono a realizzare durante il tempo libero: Capitan Mutanda. Così, con un semplice schiocco di dita, il Signor Grugno “sveste” – è proprio il caso di dirlo visto e considerato che il suo costume si compone di un mantello di poliestere rosso e un paio di ridicoli mutandoni – i panni di questo simpatico e atipico eroe rimanendo sotto l’effetto dell’ipnosi fino a quando non viene bagnato con dell’acqua fredda. Quello che George e Harold non sospettano minimamente è che un cattivo, il Professor P., si farà assumere come insegnante nella loro scuola per portare a termine il suo folle piano che consiste nell’eliminare definitivamente il riso dai bambini e toccherà proprio al loro Capitan Mutanda salvarli da questa minaccia.

Capitan Mutanda-Il film : spazio alla fantasia

Dopo aver vinto il Disney Adventures Kids Choice Award nel 2007, essere stata tradotta in 20 lingue, aver venduto oltre 70 milioni di copie per un totale di 11 libri pubblicati fino a ora ed essersi guadagnata un posto nell’elenco dei “libri più proibiti” d’America, la serie di Capitan Mutanda – la DreamWorks Animation ha mantenuto la parola data 6 anni fa – ha esordito con l’inizio della serie al cinema.

Fresco, divertente e irriverente quanto basta, Capitan Mutanda-Il film contagia sin da subito con la sua allegria e vivacità. L’idea di base è semplice, senza le esagerazioni visive a cui il pubblico è ormai abituato ed è proprio la semplicità, condita con la giusta dose di humor, a essere la carta vincente del lungometraggio. Realizzato con diverse tecniche d’animazione – grafica computerizzata, animazione tradizionale, puppet animation e la sorprendente flip-o-rama – il film non ha davvero nulla da invidiare alle altre pellicole del genere.

Lo sceneggiatore Nicholas Stoller e il regista David Soren, attraverso la spiccata fantasia e spontaneità dei suoi due piccoli protagonisti e grazie al susseguirsi di gag comiche, nonsense e paradossi, hanno trasposto alla perfezione la storia dalla carta stampata al grande schermo. Stoller e Soren sono riusciti a inserire anche un breve ma intenso momento di grande profondità e sensibilità tutte umane, dove una seria riflessione prende il posto della leggera spensieratezza che pervade il film: la scoperta da parte di George e Harold della solitudine in cui vive il loro preside. Quest’ultimo, segretamente innamorato di Edith, la cuoca della scuola, ma talmente timido dal farsi avanti da essersi nascosto dietro una maschera di eccessiva durezza e severità, in effetti, “vive” appieno soltanto quando si trasforma nel bizzarro supereroe “veloce come un elastico, potente come uno sciacquone, esplosivo come un petardo”.

Capitan Mutanda-Il film è una commedia animata colorata, spassosa che ci ricorda di dar spazio alla creatività dei bambini così che, in questo modo, avranno meno probabilità di diventare degli adulti incolori, scorbutici e suscettibili pronti più a criticare l’idea di un supereroe in mutande piuttosto che a riderne di cuore.