Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Il Re Leone

Il Re Leone: la Disney annuncia il live-action

Siete pronti a piangere di nuovo per la morte di Mufasa? O a cantare Hakuna Matata con Timon e Pumba? Preparatevi, perché Il Re Leone torna a ruggire, e questa volta in versione live-action.

A dirigerlo Jon Favreau, già dietro la macchina da presa de Il Libro della Giungla e di numerosi altri film, tra cui Iron Man e Iron Man 2Proprio lui ha lanciato su Internet una vera e propria bomba, scrivendo qualche giorno fa su Twitter: Emozionato per il mio prossimo progetto, facendo seguire la frase dalle emoji di un leone e una corona.
Il tweet del regista è subito divenuto virale e ha scatenato l’attenzione del web. Poco dopo la Disney ha confermato ufficialmente la notizia con un comunicato stampa: la casa di produzione e il regista stanno lavorando alla realizzazione di una nuova versione de Il Re Leone.

Il Re Leone, un grande classico

La notizia ha scaldato i cuori di tutta una generazione di moderni adulti che si sentono ancora un po’ bambini. La prima versione del film uscì nel 1994 e da allora è diventata un classico senza tempo della Walt Disney Animation Studios. Basti pensare che Il Re Leone ha incassato quasi 970 milioni di dollari ai botteghini di tutto il mondo e ha collezionato numerosi premi tra Oscar e Golden Globe, che lo rendono uno dei film d’animazione più apprezzati e amati della storia.

Liberamente ispirato alla tragedia di Shakespeare “Amleto”, il film racconta la storia di un cucciolo di leone, Simba, destinato a prendere il posto del padre come re della savana e per questo vittima di un complotto ordito dal malvagio zio Scar per impossessarsi del potere. Colpito profondamente dal senso di colpa per la morte del padre, Simba cresce lontano dalla sua terra, caduta in mano al leone usurpatore, seguendo uno stile di vita che ha come motto l’Hakuna Matata, cioè nessun pensiero. Diversi anni dopo, però, si ritrova faccia a faccia col suo passato e decide di riprendersi il regno che gli spetta di diritto, il proprio ruolo e il proprio orgoglio.

La Disney e il live-action

Prosegue così il progetto della casa di produzione che persevera nel suo intento di riportare in vita i vecchi classici, percorrendo la strada del live-action: film nel quale le vicende di un noto cartone animato, fumetto o videogioco vengono interpretate da attori in carne ed ossa. Una scelta che si sta rivelando vincente. Dopo Maleficent e Alice in Wonderland, la Disney ha brillato grazie al successo di Cenerentola di Kenneth Branagh e soprattutto del già citato Il Libro della Giungla, film che ha incassato 965 milioni di dollari al box office mondiale. Meno fortunato Il drago invisibile di David Lowery che ha forse risentito negativamente dell’uscita cinematografica estiva. Ma la Disney è inarrestabile: infatti, è già stata confermata la notizia che si sta lavorando al seguito delle avventure di Mowgli e a Marzo 2017 sarà nelle sale l’attesissimo La Bella e la Bestia, live-action diretto da Bill Condon, con Emma Watson che sveste i panni di Hermione Granger per indossare quelli di Belle, e con la colonna sonora della pellicola originale.

Anche il live-action de Il Re Leone conterrà tutte le canzoni originali della versione cartoon. Al momento non è stata rivelata la data del giorno in cui il lungometraggio verrà distribuito nelle sale, ma si ipotizza che verrà rilasciato alla fine del 2018. Dunque, non resta che aspettare di ritornare nella savana!

Nunzia Serino