Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Lady Bird

Lady Bird di Greta Gerwig, volare con le proprie ali

“Lady Bird dice sempre che vive al di là dei binari!”

Greta Gerwig scrive e dirige un film sagace, brillante, spesso divertente, ambientato in parte nella città di Sacramento in California, dove  si svolgono i fatti riguardanti l’adolescenza di Christine e la successiva fase di crescita con il suo nuovo nome “Lady Bird”.

Una ragazza continuamente divisa tra sogni improbabili ed esperienze quotidiane, desiderosa di rompere con un passato per lei stretto e deludente, in una costante e continua ricerca di nuove dimensioni esistenziali. Gerwig con Lady Bird evidenzia in modo convincente le passioni amorose, l’amicizia e le esperienze quotidiane di una ragazza predisposta a sbagliare spesso nelle sue scelte a volte paradossali, pur di inseguire le proprie passioni spesso dettate dalla voglia di volare con le proprie ali, sperando di realizzare i propri sogni.

“Lady Bird dopo aver ottenuto due Golden Globes punta agli Oscar come miglior film e miglior attrice protagonista per Saoirse Ronan”

Lady Bird (interpretato in modo notevole dalla splendida Ronan), nata e cresciuta nella modesta città di Sacramento, sogna di vivere in una grande metropoli sulla costa orientale e frequentare un’importante università degli States, capace di offrirgli nuove opportunità lavorative e professionali. La diciassettenne sta per terminare gli studi liceali e frequenta controvoglia il club di recitazione teatrale presso il suo liceo. La sua assiduità si rivela di breve durata, lei è una ragazza anticonformista e il suo spirito ribelle la spinge oltre le strette mura di casa, nelle quali vivono sua madre molto ipercritica e premurosa e suo padre disoccupato e in stato depressivo, i quali non gli concedono entusiasmo o diversivi. Nonostante sua madre (una splendida interpretazione di Laurie Metcalf) creda molto nelle sue buone capacità e qualità, Christine o Lady Bird, come lei preferisce farsi chiamare, parte da sola facendo molte richieste  presso diverse università americane, tutte sistematicamente respinte. La ragazza però. nonostante tutto, è fiduciosa riguardo una lista d’attesa per l’Università di New York, che per lei apre nuove speranze. Quello che sta vivendo è un momento importante, anche se preferisce manifestare la sua libertà attraverso i desideri repressi durante l’infanzia, ovvero i giovani amori, Danny (interpretato da Lucas Edges) e il giovane e tenebroso musicista Kyle (Timothée Chalamet) , le adolescenziali furbate quotidiane e nuove brillanti amiche come Julie (Beanie Feldstein) e successivamente la trasgressiva Jenna (Odeya Rush), con cui si reca alle folli feste scolastiche. La sua vita è una corsa a ostacoli, con nuovi desideri da poter realizzare per ogni giorno da trascorrere in modo diverso, divenire adulti e distinguere ciò che è buono da ciò che è sbagliato, per Lady Bird è difficile ma ancora più difficile è accettare la realtà in modo maturo ed osservarla con occhi diversi…..prima o poi lo farà per riabbracciare sua madre!

“Lady Bird è stato incluso tra i 25 migliori film dell’anno”

Gerwig nella sua commedia di grandi ambizioni evidenzia due periodi distinti della giovane protagonista: l’adolescenza e la maturità unite da una fase di passaggio fondamentale per la crescita della ragazza nella fase di compimento delle scelte. La ragazza, inizialmente smarrita tra caotiche avventure e situazioni improbabili, cade spesso in errori prevedibili che, nel corso  del tempo, la indurranno  a rivalutare l’affetto dei suoi genitori e i buoni propositi da loro elargiti, ritrovando successivamente il suo equilibrio morale. La regista riesce ad equilibrare con giusta proporzione momenti di puro divertimento con momenti di riflessione non perdendo mai di vista la protagonista e la sua storia nell’importante fase di passaggio che conduce verso la maturità.

La giovane, stupenda e talentuosa Greta Gerwig ha girato il suo primo vero film in parte autobiografico con chiare influenze dello stile cinematografico di Solondz e Baumbach suo partner, rivivendo alcuni aspetti della sua giovinezza attraverso la protagonista Ronan, premiata meritatamente con un Golden Globe (per una grande performance cinematografica), ribaltando gli stereotipi narrativi tradizionali e ricostruendo fatti e situazioni dell’età adolescenziale sui set cinematografici allestiti a Los Angeles, Sacramento e a New York nell’anno 2016. Successivamente nel 2017 presenta Lady Bird al “Teluride Film Festival” e al “Toronto International Film Festival”, ottenendo interesse del pubblico e della critica.

Lady Bird è una brillante opera cinematografica dedicata a tutte le adolescenti nei momenti delle loro scelte.

Print Friendly, PDF & Email