Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Astolfo

Astolfo

Quando tutto il Resto finirà, noi rimarremo

E balleremo la Canzone degli Infiniti Mondi.  

Quando avrò Ali d’oro

Lascerò il mio corpo disteso sulla nuda terra

E tornerò nelle Alte Sfere.
Avremo coscienza del Vuoto  
e saranno vere tutte le Immagini:  
le Mie.
Del Vuoto sarai tu il Pieno  
Tu, celeste e verde,
tutto nero,
Tu
e i tuoi Vuoti, i tuoi Pieni,
La fossetta sul tuo petto, dove si attaccano le scapole
La vena dal colletto
– nel quadrato sbottonato –
che si vede e non si vede
l’ossicino del tuo fianco, accanto all’ombelico…
Ho cercato il mio cuore in lungo e in largo
A pezzi sulla Luna
Ho trovato un tuo bottone,
la curva del tuo naso,
Le care ginocchia,
Le mani amate,
Un sapore di frittata,
Un’Alba tutta bianca…  
Ho riempito un alambicco – vuoto –
con scritto “Pianto“. 
E quando tutto il resto finirà noi rimarremo
E balleremo la canzone degli Infiniti Mondi.

Astolfo – Eroica Fenice