Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Wedding Event: questione il Boss delle cerimonie

Sono in tanti, ultimamente, a sollevare polemiche sulla questione del tanto amato/odiato programma tv de “Il Boss delle Cerimonie” in onda su Real Time.

Ho sentito dire che molti utenti si sono offesi, poiché ritengono che i matrimoni organizzati alla Sonrisa non siano in realtà conformi a tutti gli altri matrimoni che vengono organizzati al Sud Italia.

Molte le polemiche, dunque, a riguardo e molte le persone che si dissociano, scandalizzate dagli eventi organizzati, ritenuti troppo sfarzosi, opulenti, ricchi di cattivo gusto che ci renderebbero agli occhi degli altri, dei veri e propri “amanti del kitsch”.
 Vorrei, quindi, dare la mia opinione a riguardo, non tanto per alimentare quello che è già noto come un caso strumentalizzato, ma piuttosto per chiarire la questione, o almeno, per provare a farlo.
È ormai noto a tutti che “il mondo è bello perché è vario” e così anche le persone che lo popolano, e come in ogni paese o città che si rispetti, ci sono tanti tipi di persone con caratteri e peculiarità differenti ed è quindi giusto, a mio avviso, che ognuno possa nel suo piccolo poter fare ciò che vuole.
Nel caso del Boss delle Cerimonie, non posso che essere d’accordo col pensiero comune che sottolinea l’eccessiva sfarzosità della Sonrisa e degli eventi organizzati, ma, allo stesso tempo mi sento di dire che è non è altro che una trovata televisiva, un modo come un altro per trascorrere del tempo libero davanti la televisione, magari facendosi due risate.
Questo non è, e non deve essere, un processo a tutti i napoletani che si sentono definire dei “senza gusto”.
Sono infatti tanti i matrimoni organizzati a Napoli, ricchi di momenti intimi e assolutamente semplici e raffinati, tanto da renderli forse troppo monotoni per trasmetterli in TV.
Diciamo che inviterei i miei lettori a considerare la questione non come un affare di stato ma bensì come una semplice trovata televisiva e quindi una sorta di ridicola operetta da prendere col sorriso.
“La bellezza sta negli occhi di chi guarda” e, se non vi piace, cambiate canale. Credo, però, che si debbano rispettare le scelte altrui, trovare la serenità nelle cose e, magari, anche trovare la tranquillità per essere felici per gli altri e per il loro momento magico, non facendo, così, d’ ogni erba un fascio.

– Wedding Event: questione il Boss delle cerimonie –