Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Renèe Zellweger, chirurgia estetica, Hollywood

Renèe Zellweger: chirurgia estetica si o no?

Le recenti chiacchiere che provengono direttamente da Hollywood hanno un’unica protagonista: Renèe Zellweger e il suo volto modificato, cambiato, sfigurato dalla chirurgia estetica.

Ricordate la protagonista un po’ sfigata de “Il diario di Bridget Jones,” in cui, diciamoci la verità, un po’ tutte le donne si sono riconosciute almeno un minimo? Ebbene non sembra essere più quel personaggio goffo e cicciottello ma è totalmente cambiata.

Appena apparvero le foto sul web  la reazione generale è stata di sorpresa e indignazione: l’ennesima donna insicura, vittima del bisturi e del vortice del mondo dello spettacolo. Una trasformazione che ha portato lo scrittore Viv Groskop a scrivere: “Renèe Zellweger: non si tratta di botox o di un intervento chirurgico, qui bisogna aprire un’inchiesta sulla scomparsa di una persona!”; affermazione che ha trovato concorde gran parte dell’opinione pubblica.

Il punto è che anche la più sciocca delle frivolezze può condurre a delle riflessioni. Per cui, per una volta, si dovrebbe provare ad andare oltre alla semplice parvenza, oltre uno scatto fotografico sulle riviste di gossip, e soffermarsi per un po’ sulle parole dell’attrice: «Sono contenta che la gente mi veda in modo diverso perché sto vivendo un periodo diverso: sono felice, la mia vita è più appagante e sono contenta che tutto questo risulti all’esterno. Per molto tempo non sono stata bene, gli impegni erano troppi e il mio stile di vita non mi permetteva di prendermi cura di me stessa. E piuttosto che fermarmi, ho preferito continuare a correre finché non ce l’ho fatta più». Basti pensare a quanti tagli di capelli si è sottoposta una donna per sentirsi diversa, forse migliore, un po’ ammirata e, perchè no, anche coccolata! Certo non è paragonabile ad un’operazione di chirurgia estetica (senza contare anche i rischi che esse comportano) ma non bisognerebbe mai giudicare nè la felicità altrui nè i mezzi per averla raggiunta. Renèe Zellweger è convinta nella propria scelta, si vede cambiata positivamente, ha raggiunto lo scopo che ognuno di noi insegue, la felicità.

Certamente in una realtà come quella attuale in cui sembra che i seni siliconati e le labbra-canotto siano l’emblema della donna famosa è inevitabile provare indignazione, soprattutto se si pensa al movimento femminista degli anni ’70, e si prova nostalgia per la leggendaria attrice Anna Magnani, che durante le riprese del film di Pasolini ”Mamma Roma”, al momento del trucco per una scena, sbottò: “Lasciamele tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una, che ci ho messo una vita a farmele!”

Ogni donna è a suo modo bella, tuttavia ognuna ha una propria storia, in virtù, o per colpa della quale, compie ogni giorno delle scelte, che a volte, come nel caso di Renee Zellweger passano attraverso il proprio corpo.

Qui troverete il video con le immagini della star hollywoodiana e del suo nuovo aspetto sfoggiato durante il red carpet.

-Il caso Renèe Zellweger: chirurgia estetica si o no?-

Print Friendly, PDF & Email