Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Tostapane stampa-selfie: curiosità dagli USA

Se un tempo tutte le strade portavano a Roma e ad essere infinite erano le vie del Signore, oggi strade e vie delle città virtuali conducono tutte lì, al selfie.

Per chi, salvo da questa buffa moda, non sa di cosa stiamo parlando, è presto detto: un selfie è un “autoritratto fotografico”, più comunemente noto come “autoscatto”.
Poiché caratteristica di tutte le mode è un animo capriccioso e volubile, ecco che il selfie nudo e crudo ha presto fatto storcere il naso ai suoi fan. Ma, lungi dallo scomparire dai social network, si è industrializzato, ora con soggetti diversi dal viso, ora con piccoli video in luogo della statica fotografia.

Una delle ultime frontiere è il Toasted Selfies, vale a dire il tostapane stampa-selfie.

L’idea è della Vermont Novelty Toaster Corporation, un’azienda americana che dal 2010 personalizza le piastre dei tostapane: simboli, marchi, persino il “Jesus Toasted” – la creatività è padrona, insomma.
Ai fantasiosi imprenditori non poteva certo sfuggire la diffusa mania di vedere il proprio ‘autoritratto’ ovunque, ed ecco che le vanesie pretese dei selfie-dipendenti trovano nel tostapane stampa-selfie un modo tutto nuovo di mettersi in vetrina.

Ottenere le piastre personalizzate per il proprio tostapane stampa-selfie non sembra essere complicato: è sufficiente accedere al sito dell’azienda, caricare l’autoscatto preferito e attendere la consegna – e pagare, ovviamente. A quel punto, sarà possibile realizzare dei toast su cui è tatuato il proprio volto.

L’idea alla base della trovata è il permettere ai compratori di consumare colazioni vivaci e originali.
Ma il selfie-dipendente si contenterà davvero di mangiare il proprio viso bruciacchiato su una fetta di pane?
Siccome la diffidenza non è mai troppa e le malelingue muovono il mondo, è ipotizzabile che da qui a qualche tempo verremo invasi da un’ennesima versione del selfie: il selfie della fetta tostata col tostapane stampa-selfie.

Dopotutto, la fortuna dei monotoni autoscatti è tutta nei social network, nella condivisione, nella voglia di mettersi in mostra: a chi importa, dunque, mangiare un toast con il proprio viso stampato su? Piuttosto, meglio fotografarlo e mostrare a tutti gli amici di Facebook, Twitter, Instagram e affini di possedere il tostapane stampa-selfie!

-Tostapane stampa-selfie-