Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Verdura, amica mia. Tendenze made in China

Cane, gatto? No! Adesso va di moda portare a spasso le verdure dell’orto. L’ultima tendenza suggerita dai giovani cinesi sembra proprio andare contro ogni umana comprensione.

Alle domande sul perché di questa moda i ragazzi hanno risposto che aiuta a combattere la depressione, a scendere da casa e soprattutto a socializzare con gli altri proprietari di belle verdure fresche.

Di solito i giovani si danno appuntamento in un parco e fanno incontrare i loro “cuccioli”, che vengono legati proprio come se fossero dei veri animali da compagnia. Una ragazza intervistata ha rivelato di preferire le verdure agli animali domestici perché sporcano di meno, non emettono rumori molesti e, soprattutto, non danno alcuna preoccupazione. I ragazzi si divertono molto con questo nuovo hobby, ritengono che le verdure riescano ad assorbire tutti i pensieri negativi e quindi a renderli molto più allegri e tranquilli.

L’idea originale però non è nata in Cina, bensì in Giappone. Qualche anno fa era diventato famoso un tale Cornman, nome d’arte di Masahiko Naganuma, che andava in giro per la città con una pannocchia di mais. Il motivo preciso del suo gesto rimane però avvolto nel mistero: alcuni dicono sia pazzo, altri che abbia perso una scommessa. L’ uomo ha rilasciato un’intervista ad un canale televisivo giapponese in cui ha affermato di aver visto un uomo che portava a spasso un cavolo e quindi di aver iniziato anche lui per scherzo.

L’uomo è diventato un fenomeno dei social network  orientali ed è stato fotografato anche dai turisti. Una celebrità insomma. Probabilmente egli  ha voluto e cercato soltanto il suo minuto di celebrità.

Cosa che hanno copiato anche i ragazzi cinesi, finendo sulle tv di tutto il mondo. Ma in fondo portare verdure a spasso non fa male a nessuno, li aiuta a socializzare e soprattutto a vincere la solitudine. Un’occasione di incontro, anche se un po’ stramba, viene sempre accolta con un sorriso sulle labbra e, chissà, forse è tempo che anche i ragazzi italiani portino a spasso le verdure nostrane, magari le cipolle di tropea o un bel cavolo toscano.

 Hai lettoTendenze made in China: una verdura per amica