Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Facebook Demetricator: dipendenza da numeri

Che Facebook crei dipendenza sembra essere una realtà oramai accettata dalla stragrande maggioranza dei suoi fruitori. Che a creare dipendenza possano essere quei numeri che secondo dopo secondo ci aggiornano su quanto “piacciamo” al mondo lo afferma Ben Grosser, il creatore del software Facebook Demetricator, il programma che fa sparire i numeri da Facebook.

Secondo Grosser, il problema maggiore del celebre social network sono proprio le diciture che più attraggono il nostro interesse: “hai 5 notifiche”, “a 3 persone è piaciuto questo elemento”, “Tizio ha stretto amicizia con 2 persone” – in altre parole, una vera e propria ansia da numeri.
È l’ansia a generare dipendenza, poiché si “dipende”, nel contesto virtuale di Facebook, dai numeri che ci mostrano quanto siamo popolari ed apprezzati.
Come un cane che morde la propria coda, Grosser ha notato che questa dipendenza estrania il soggetto da ciò che lo circonda, finanche dalla socializzazione in rete, e lo intrappola in un mondo dove non è importante comunicare, comprendere e conoscere, bensì far di tutto perché spunti una notifica corredata di numero.
Entra qui in gioco il Facebook Demetricator che azzera il contatore: niente più numeri, ma solo “questo elemento piace”, “hai delle notifiche”, nella speranza di spostare l’attenzione del soggetto dalla quantità alla qualità della propria attività sulla piattaforma.

Ma l’originale software funzionerà sul serio? Il Facebook Demetricator è davvero in grado di infliggere un duro colpo all’alienazione figlia della rincorsa alla popolarità apparente? Sono davvero i numeri a generare ansia e dipendenza?

Grosser e la sua esperienza affermano che chiunque abbia rinunciato ai numeri è riuscito ad approcciarsi in maniera più rilassata al social network, ripristinando il contatto con i contenuti e la socialità.
Qualcun altro, diversamente, potrebbe obiettare che il Facebook Demetricator ha il pregio di essere qualcosa di nuovo e una rinnovata pubblicità per il social network, ma nulla di più: non sono i numeri a creare dipendenza, ma l’idea che il materiale pubblicato sia sottoposto a giudizio. Cosa cambia, dunque, tra “a 3 persone piace” e “l’elemento piace”? Il giudizio è insito in quel “mi piace”, in quell’apprezzamento che rende valido un contenuto, che lo promuove agli occhi superficiali della platea.

Il Facebook Demetricator di Grosser è certamente un software che sfida il sistema carico di pressioni dei social network, ma non è la soluzione: un problema creato da una macchina non deve essere risolto da un’altra macchina, bensì dalla consapevolezza individuale che possiede tutti gli strumenti per bloccare gli ingranaggi del robot e ricordarsi di avere la capacità di pensare, scegliere e agire in modo indipendente.

-Facebook Demetricator: dipendenza da numeri-

Print Friendly, PDF & Email