Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Safety Truck: Samsung al servizio della sicurezza stradale

Nel 2009, il designer russo Lebedev introdusse, per la prima volta, il concetto di trasparenza applicato alla sicurezza stradale.  A 6 anni di distanza, ci riprova l’azienda sudcoreana Samsung Group che ha ideato i Samsung Safety Truck.

Si tratta di un progetto che al momento altro non è se non un mero prototipo in grado di sollecitare immediatamente la fantasia di ogni guidatore, attraverso una bella trovata pubblicitaria architettata dall’agenzia Leo Burnett, la quale ha sfruttato la tecnologia del colosso sudcoreano per collegare via wireless una batteria di telecamere (normali ed a infrarossi per la visione notturna) ad alta definizione sul paraurti, la quale trasmette ad un mosaico di quattro display LCD specifici per outdoor montati sui portelloni posteriori di un piccolo gruppo di TIR brandizzati SamsungIl sistema funziona riprendendo quello che accade davanti al veicolo e proiettandolo live sugli schermi dietro, in modo tale da permettere agli automobilisti che seguono il pesante mezzo di avere un’idea più chiara e precisa sul traffico in arrivo e, così, pianificare un eventuale sorpasso, evitando manovre azzardate.

Quella dei Safety Truck è un’idea semplice, banale se vogliamo, ma funziona, e la Samsung Group – generalmente impegnata nella produzione di smartphone – ci crede molto: attualmente, infatti, sta lavorando per ottenere licenze regolari al fine di equipaggiare ufficialmente la propria flotta di camion di sicurezza con queste soluzioni tecnologiche.

Per quanto semplice e banale, però, l’innovazione non appare certamente economica. Difatti, anche se la camera frontale potrebbe non richiedere un ingente quantitativo di denaro, i quattro enormi schermi posizionati sul retro del tir rappresentano l’investimento più significativo, soprattutto in considerazione della tecnologia che utilizzano, appositamente creata per ambienti esterni. È anche vero, però, che se riuscisse ad evitare qualche incidente e salvare delle vite, ben venga un progetto così ambizioso ed oneroso, il cui scopo è anche quello di portare un po’ di attenzione sul fatto che in Argentina – ad esempio – ogni ora, su strada, muore almeno una persona. Inoltre, l’80% degli incidenti stradali si verifica su tragitti a corsia singola e la gran parte di questi avviene per colpa di un tentativo di sorpasso andato male. Non a caso, è proprio sul canale Youtube legato a Samsung Argentina che è stato pubblicato il video originale che mostra i Safety Truck in azione.

 In Europa la situazione è leggermente migliore, ma l’idea di questo dispositivo è comunque molto valida. Idea che fa pensare all’impegno di Samsung anche nel settore dei veicoli a quattro ruote, così da contrastare un’eventuale ingresso di Apple in questo campo con Apple Car, i cui dettagli sono emersi negli scorsi mesi quando iniziarono a circolare automobili a noleggio sulle quali erano installati complessi sistemi di monitoraggio riconducibili all’azienda statunitense. Anche se non vi sono elementi tangibili, Samsung è già pronta all’attacco con una particolare tecnologia chiamata Vehicle-to-Vehicle Communication (V2V), che entrerà in vigore negli Stati Uniti il prossimo anno. Si tratta di un sistema di comunicazione che metterà in contatto i diversi veicoli che viaggiano in strada, i quali scambieranno autonomamente dati come velocità o direzione e posizione, in modo tale da notificare ad eventuali utenti distratti le informazioni più appropriate per evitare un incidente.

Ad ogni modo, resta il fatto che per quanto la tecnologia possa fare passi da giganti, per quanto possa essere impiegata nel settore della sicurezza, soprattutto quella stradale, e per quanto possa contribuire positivamente con le sue invenzioni,  dovremmo tenere tutti a mente la doverosità d’usare prudenza e buon senso in strada per evitare situazioni di pericolo per la propria vita e quella degli altri.

Safety Trucks: Samsung al servizio della sicurezza stradale

Print Friendly, PDF & Email