Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Windows 10: l’ultima frontiera?

Windows 10: dicono che l’ultima frontiera della tecnologia di casa Microsoft sia stata ormai presentata al grande pubblico a San Francisco da Terry Myerson, Executive Vice President di Microsoft, che ne ha svelato il nome, e parte delle caratteristiche. Eppure quando si tratta di evoluzione tecnologica non bisogna mai sentirsi “arrivati” e sarà sicuramente così anche per il colosso americano.
Windows 10. Una raccomandazione: se state contando sulla punta dei polpastrelli a quante versioni avete sottoposto i vostri computer nel corso degli anni, e i conti non tornano, state tranquilli: l’azienda ha deciso di dare un taglio netto al passato. Nessuna consequenzialità. Tutto da scoprire in un mix (a detta loro, perfetto) tra le versioni dei sistemi operativi Windows 7 e Windows Xp al fine di…accontentare tutti i palati, anche quelli più esigenti.

Sicuramente avrà la capacità di realizzare un sogno della Microsoft: sarà compatibile, infatti, sia per pc, smartphone che tablet! Un obiettivo, questo, che si era insinuato anche con Windows 8 ma che non aveva dato i risultati sperati.

Le altre caratteristiche non saranno meno interessanti. Con Windows 10, di fatti, si assisterà al:

  1. ritorno del Menù Start in grado di ospitare le live tile (le “mattonelle”) di solito visibili solo nell’interfaccia Metro;
  2. apertura delle app del Windows Store nello stesso formato dei programmi del desktop;
  3. miglioramento della funzione Snap che consentirà di lavorare in modo più semplice e celere con più app contemporaneamanete;
  4. introduzione dei desktop virtuali;
  5. presenza dell’assistenza digitale Cortorama che risulta essere il prolungamento dell’assistenza vocale di Windows Phone Cortorama.

Terminata la fase sperimentale che da inizio settembre ha permesso di raccogliere le impressioni di oltre 80.000 utenti, questo nuovo “gioiellino” di casa Microsoft sarà a disposizione a partire dal 2015, anche se non è stata ancora annunciata nessuna data certa.

Non ci resta che aspettare e, nel frattempo…migliorare Windows 10!

-Windows 10: l’ultima frontiera?-