Seguici e condividi:

Eroica Fenice

mammt

L’attitudine del MAMMT: uno stile di abbigliamento e di vita

Mammt!!!!

In una calda e noiosa sera di luglio 2013, è nata un’idea destinata a diffondersi nel giro di pochi mesi. Fabrizio Di Palma, un giovane neolaureato di Torre Annunziata, ha creato una piccola immagine ispirandosi alla street art americana ed europea. Sfondo rosso e scritta bianca, la parola in questione per molti è un’offesa, ma Fabrizio l’ha resa un’attitudine, uno stile di vita, insomma, ha dato un altro significato alla parola MAMMT. Ma quello che si chiedono tutti è: perché proprio MAMMT? “Ho scelto una parola che più delle altre poteva suscitare una reazione e ne ho fatto un logo, ho creato una pagina Facebook da condividere solo con gli amici più stretti, per divertirci- dice Di Palma- non avevo intenzione di creare una linea di abbigliamento o di gadgets” conclude. Dopo poche settimane però la pagina ha raggiunto moltissimi “likes” e questa sorta di nuovo credo si è diffuso rapidamente attraverso dei semplici adesivi che Fabrizio inizialmente creava autonomamente con un procedimento molto semplice, ispirandosi agli stikers per gli skateboard. La sua città, Torre Annunziata, era invasa da adesivi rossi e bianchi, non si parlava d’altro, la domanda cresceva sempre di più e con essa doveva crescere anche l’offerta. Un adesivo tira l’altro, da qui la necessità di farne di più, e l’idea di creare anche delle spille, così che la parola si diffondesse anche al di fuori della limitata area provinciale. Anche a Napoli arrivano i “MAMMTers” grazie a vari mercatini e serate.

È un vero e proprio BOOM, l’efficacia della parola, capita e utilizzata non solo in area campana, e la grafica aggressiva hanno fatto sì che il logo fosse presente su motorini, caschi, borse, cellulari e così via. “Era arrivato il momento di andare oltre, così io ed i miei soci abbiamo deciso di produrre delle t-shirt basic, bianche e nere, ed è nata la linea di abbigliamento MAMMT, disponibile anche sullo shoponline.” afferma Fabrizio. Quest’estate sarà un test di prova, ma l’idea è forte: sono in programma berretti, zaini e perché no, anche qualche capo intimo. Da oggi in poi il MAMMT non è più una parolaccia, è uno stile di vita!

– L’attitudine del MAMMT –