Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Tu che colori la mia ombra, il secondo romanzo di Elle Eloise (Delrai Edizioni)

Tu che colori la mia ombra, il secondo romanzo di Elle Eloise (Delrai Edizioni)

Tu che colori la mia ombra della talentuosa autrice italiana Elle Eloise, è il secondo romanzo – il primo è Apri gli occhi e comincia ad amare – della serie How to Disappear Completely pubblicato da Delrai Edizioni – il terzo e ultimo, Il tuo sorriso controvento, è uscito lo scorso luglio.

Nonostante si tratti di una serie, i tre romanzi sono, in realtà, autoconclusivi e il fil rouge che li accomuna è la presenza in essi di tre personaggi principali su quali Elle Eloise ha costruito ciascuna storia.

Tu che colori la mia ombra è incentrato su Paolo – incontrato nel primo libro – un ragazzo turbolento e infelice, rientrato in Italia dopo aver salutato la sua amica – ed ex cotta – Sara che ha lasciato in Austria intenta a ricostruirsi una vita con il suo ragazzo Isaak. Paolo è distrutto, solo, perseguitato dagli incubi sulla morte dell’amica Monica, con la quale aveva una storia, incapace di andare avanti come stanno facendo gli altri per non mancare di rispetto a lei che è scomparsa tragicamente così presto, così giovane. Sarà una vecchia conoscenza, Noemi, rincontrata per caso – o per uno strano scherzo del destino – ad aiutarlo a ricominciare a vivere non senza dover però affrontare e superare le tante difficoltà che incontreranno lungo questo cammino che li porterà inevitabilmente a legarsi l’uno all’altra.

Tu che colori la mia ombra è il secondo romanzo di Elle Eloise pubblicato da Delrai Edizioni

In Tu che colori la mia ombra, edito dalla casa editrice Delrai Edizioni, Elle Eloise propone una storia coinvolgente che, dalle iniziali tinte fosche dei primi capitoli, si evolve colorandosi vivacemente come il cielo dopo una tempesta. Ed è proprio la tempesta emotiva uno dei temi centrali da lei trattato e sviluppato nel suo romanzo con i personaggi – anche quelli secondari rivestono un ruolo importante per raggiungere questo scopo – che si lasciano andare alle loro emozioni vivendole appieno e intensamente. Ottima anche la scelta di affidare la narrazione a Paolo e Noemi che alternano le loro voci esprimendo ognuno le proprie sensazioni riguardo le situazioni che li vedono coinvolti sia direttamente che indirettamente.

Questi due ragazzi, con un vissuto problematico e non certo facile come facile non sarà il loro percorso insieme, mostrano ai lettori il loro meglio e, soprattutto, il loro peggio senza lasciare nulla nell’ombra. Le loro storie passate e quella presente che li vede scoprirsi e unirsi, scorrono fluide dinanzi agli occhi di chi le legge grazie a uno stile lineare e mai appesantito che attraversa e fa vibrare senza sosta in un continuo crescendo le oltre 400 pagine di cui si compone il libro.

Tu che colori la mia ombra è un romanzo penetrante da – letteralmente – divorare dal primo all’ultimo capitolo perché pieno di vita e, soprattutto, di speranza; una coloratissima speranza capace di illuminare anche le tenebre più oscure che si annidano nell’animo umano.

Print Friendly, PDF & Email