Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Verso l'orizzonte

Verso l’orizzonte: la vita è poesia

Verso l’orizzonte, edizioni Kimerik, è un’ intensa silloge poetica a cura della giornalista e conduttrice radiofonica agropolese Maria Cuono. Trenta poesie stilate durante tutto l’arco di una vita in un percorso che interseca emozioni, esperienze e riflessioni profonde. La raccolta però, non è un esercizio di stile fine a se stesso, ma è un omaggio caloroso e sincero ad un’artista bella, altruista e di talento, la showgirl Lorella Cuccarini.

L’autrice, che le dedica l’omonima lirica in apertura, ha esplicitato tutto il suo affetto nel raffigurarla come “..una vera regina degna di essere amata..”, rievocando le circostanze del loro primo incontro, nel lontano dicembre 2002. All’epoca la Cuccarini, impegnata nel programma Uno di Noi, fu bersaglio, insieme a tutto lo staff, di aspre contestazioni sul forum ufficiale dello show trasmesso sulla rete ammiraglia Rai e la Cuono, giovandosi del contatto diretto, difese strenuamente conduzione e autori, rispondendo ad ogni singolo intervento con molta ironia. Un’esperienza indelebile che l’ha guidata, negli anni seguenti, verso la pubblicazione di questa partecipata raccolta di poesie, complice l’ammirazione per la sua musa ispiratrice e amica. Lorella come l’eroina salvifica che conforta i cuori infranti e tormentati di Odio, dolore e Illusioni, come la luce della speranza che ricorre in Amiamoci Fratelli! e Quanto Sangue Versato!, come l’emozione vibrante dell’amore filiale sugellato in è Nata, rara e insostituibile come l’amicizia evocata in Non Abbandonare il tuo migliore amico!

L’autrice, servendosi di un linguaggio essenziale e scorrevole, coinvolge il lettore in un turbinio di ricordi e pensieri che avviluppano e alternano violente passioni a lampi di inquietudine e grande tristezza, fa strada nelle innumerevoli pieghe delle difficoltà relazionali, tra sentimenti sublimi come amore e amicizia senza trascurarne i risvolti più amari di tradimento e delusione, aprendosi, inoltre, a problematiche sociali e temi caldi come l’atrocità della guerra. La raccolta, pagina dopo pagina, si arricchisce e si illumina di speranza, dell’esistenza di una seconda possibilità che si intravede, provando a guardare laggiù, verso l’orizzonte.

 “Se alzo lo sguardo verso l’orizzonte immagino di vedere lei, un’amica di nome Lorella”

Verso L’Orizzonte: la vita è poesia –