Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Cratere degli Astroni

Dinosauri alla riserva naturale Cratere degli Astroni (Napoli)

I dinosauri, creature maestose, amate da grandi e piccini, tornano a solcare il territorio Napoletano con la spettacolare mostra “Dinosauri in carne e ossa” che avrà luogo dal 4 marzo al 5 novembre, presso la riserva naturale oasi del WWF Cratere degli Astroni.

L’area protetta nasce all’interno di un antico cratere vulcanico e si presenta come un meraviglioso bosco ricchissimo di flora e fauna. Nel punto più basso della riserva sono inoltre presenti tre laghetti: il Lago grande, il Cofaniello piccolo ed il Cofaniello grande, caratterizzati da una rigogliosa vegetazione tipica delle zone lacustri. Il

La riserva degli Astroni, può essere considerato come un polmone verde per la città di Napoli, un pezzo di natura incontaminata a pochi passi dal capoluogo campano. All’interno dell’oasi è possibile, in particolare, trovare animali come la volpe, la donnola il riccio e tantissimi altri, ormai purtroppo sempre più rari nel nostro territorio.

I dinosauri arrivano a Napoli, al Cratere degli Astroni

Il parco degli Astroni, dal 4 marzo al 5 novembre, sarà la sede di una mostra imprendibile, divertentissima per gli adulti ma magica per i più piccoli! Con le installazioni di “Dinosauri in carne e ossa” il parco si trasformerà in una giungla preistorica. I visitatori, muniti di un apposita mappa, che sarà fornita all’ingresso, potranno immergersi in un avventura unica, alla ricerca di creature ormai scomparse da milioni di anni.

La mappa prevede vari percorsi, e per trovare tutte le creature disseminate nel parco, sarà necessario camminare non poco, però ne varrà decisamente la pena, perché la vista di un gigantesco mammut tra gli alberi, di uno spaventoso Spinosauro o di un T-Rex intento a nutrirsi con la sua recente preda, vale assolutamente la fatica.

Il punto forte della mostra sta nel fatto che le installazioni, curate nei minimi particolari, sono state collocate in luoghi strategici, in perfetta armonia con l’ambiente circostante, così dando la stupenda impressione di trovarsi di fronte ad animali vivi e vegeti.

Il Cratere degli Astroni, luogo di per se meraviglioso, grazie alla mostra “Dinosauri in carne ed ossa”, rende possibile uno straordinario viaggio, di milioni di anni, a ritroso nel tempo.

La mostra è aperta il venerdì (dalle 14,30 alle 18,30) ed il sabato e la domenica (dalle 9,30 alle 18,30), con chiusura della biglietteria 2 ore prima. Per gruppi e scolaresche la mostra è sempre aperta previa prenotazione. 

Il parco non ospita punti ristoro, ma sono presenti aree picnic. Il percorso, in alcune parti particolarmente scosceso ed impegnativo, non è consigliato alle persone anziane o con limitata capacità motoria.

Per informazioni sui costi è possibile chiamare il numero 0815883720 oppure visitare il sito.