Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Estratti di anime femminili

L’evento Estratti di anime femminili

Estratti di anime femminili è il titolo di un progetto promosso da Carolina Fenizia e Francesca Saveria Cimmino, ed approvato dall’Assessorato per le pari opportunità del Comune di Napoli in seguito al bando Marzo Donna 2016.

L’iniziativa Estratti di anime femminili prevede una serie di quattro incontri dal mese di marzo al mese di aprile. Gli incontri, che si svolgono presso l’Emeroteca Tucci sita a Napoli in piazza Matteotti (nei giorni 17 marzo, 31 marzo e 7 aprile, tutti e tre dalle ore 10.00 alle ore 13.00, ed il giorno 14 aprile dalle ore 15.00 alle ore 18.00) prevedono la partecipazione unicamente del pubblico femminile: donne che parleranno ad altre donne, confrontandosi tra loro, oltre occhi ed orecchie maschili.

Durante gli incontri di “Estratti di anime femminili” le donne avranno la possibilità di esprimersi in piena libertà, senza temere il giudizio o l’imbarazzo del pensiero maschile

Durante ogni incontro ogni donna potrà scrivere un pensiero ed inserirlo in un’urna, in completo anonimato, e dalla pesca di questi bigliettini si svolgerà una piccola riflessione, con scambi di punti di vista, sul tema mosso da ciò che sul bigliettino di volta in volta sarà letto. Il ciclo di incontri Estratti di anime femminili, ad ingresso libero, ma per un numero massimo di 20 donne per incontro, si pone come un incontro dedicato non solo a chi purtroppo vive una situazione di disparità con il mondo maschile, ma anche alle donne che tramite i loro pensieri e le loro parole possono aiutare e dare conforto a quelle stesse donne, cercando di infondere in loro sicurezza, fiducia ed autostima, così da poter anche riuscire a vivere un rapporto equilibrato con l’uomo che hanno accanto.

Spesso, le violenze che le donne subiscono dagli uomini non si vedono sul loro corpo ma si leggono, con occhi attenti e sensibili, attraverso i loro sguardi e lungo le vie delle loro anime. La violenza psicologica può essere dolorosa quanto la violenza fisica ed in questi incontri le donne possono ritrovare, nelle stesse donne e nella loro sensibilità, un aiuto fondamentale per l’autoaffermazione di loro stesse. In conclusione dell’iniziativa Estratti di anime femminili, inoltre, tutte le donne che avranno partecipato alla stessa iniziativa potranno scrivere alcuni brevi testi, firmandoli unicamente con il loro nome proprio, senza cognome, ed inviarli alle organizzatrici all’indirizzo di posta elettronica, che verrà fornito in sede di incontri, e tutti gli elaborati così inviati (in seguito a modifiche di uniformazione testuale e revisioni stilistiche) verranno poi raccolti in un volume edito dalla casa editrice Homo Scrivens, il cui ricavato verrà poi devoluto in favore di associazioni di difesa femminile.

Per informazioni e prenotazioni è possibile inviare un messaggio di posta elettronica all’indirizzo: estrattidianimefemminili@gmail.com

Roberta Attanasio

Print Friendly, PDF & Email