Seguici e condividi:

Eroica Fenice

macedonia e valentina

Macedonia e Valentina, protagoniste al Mercadante

Sono forti e determinate le donne raccontate in “Macedonia e Valentina” da Pasquale Ferro. Il sottotitolo “O curagge de’ ‘femmene” anticipa la narrazione che, ispirata ad una storia vera, accompagna il lettore lungo il percorso di un amore contrastato e passionale tra due donne condannate e segnate da un passato da dimenticare.
Macedonia, incarcerata per aver reagito ad una violenza, e Valentina, suora per il mancato coraggio di reagire all’ipocrisia, appaiono legate dal destino in un sentimento che le porterà a lottare contro una società spesso insensibile e bigotta.

Macedonia e Valentina sono dunque complici di un racconto travolgente, sfiorano le vite di altre donne costrette in un carcere che assume le vesti di un confessionale. Si tratta, come dice Annamaria Ackermann nella prefazione, di donne segnate “dalla sventura e un disperato coraggio che non scade mai nella disperazione, divenendo elemento vincente di riscatto”. Le regole dei benpensanti sono ampiamente superate in Macedonia e Valentina, edito da Ilmondodisuk e vincitore del Premio Nuove Lettere organizzato dall’Istituto italiano di cultura di Napoli.
Le donne coraggiose di Pasquale Ferro cercano di elevare il loro amore assumendosi il rischio di mettere in atto le proprie scelte contro lo sguardo giudizioso di un mondo che, nella sua incomprensibile intolleranza, sembra non voler assolvere determinate, sebbene forti, manifestazioni d’amore.

Libri & Caffè, il bistrot letterario del teatro Mercadante, accoglierà sabato 7 Febbraio 2015, in Piazza Municipio 79 alle ore 11:30, la presentazione di “Macedonia e Valentina. O curaggio d’ ’e femmene”. L’evento, promosso dal Rotary Club Flegreo, vedrà intervenire Danilo de Gregorio, ricercatore di farmacologia sperimentale presso la facoltà di Medicina e Chirurgia della SUN, Giorgio Esposito, prefetto del Rotary Club Flegreo, Marinella Gargiulo, docente di Lettere, Silvana Lautieri, presidente della Fondazione Erich Fromm, Christian Thimonier, console generale di Francia e direttore dell’Istituto francese di Napoli e Annamaria Ackermann che leggerà brani dal romanzo. L’evento sarà accompagnato dalla teatralizzazione del testo a cura di Valeria Ariota e Vincenzo Iavarone a cui seguiranno scene di danza ideate dal Centro Ariota e un piccolo rinfresco.

“Macedonia e Valentina”, un viaggio attraverso musica, teatro e danza per raccontare l’Amore, è dunque un appuntamento che accompagna alla scoperta di un testo toccante attraverso una presentazione che assume le vesti di un evento da non perdere!

-Macedonia e Valentina, protagoniste al Mercadante-