Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Newroz: restiamo uniti, restiamo umani

Newroz: restiamo uniti, restiamo umani

È cominciato il Newroz ed è cominciato col botto.
La serata del 25 giugno che ha visto assieme sul palco i 99 Posse e i Subsonica, preceduti dall’apertura di Jovine, è stata un successo di qualità e pubblico, lasciando nel corpo e nelle orecchie di tutti più di 5 ore di musica live.

Newroz, il report

Bisognerebbe parlare di musica, a questo punto, ma è veramente difficile. Non perché non ci sia nulla da dire, da tempo Napoli, senza offesa per nessuno, non ospitava un evento così grande e maestoso, una combinazione perfetta delle arti e degli artisti presenti.
Jovine ha aperto le danze, letteralmente, cominciando a seminare vento, il quale è diventato pura tempesta di corpi e di emozioni quando i 99 Posse sono saliti sul palco, senza bisogno di grandi presentazioni. Hanno dimostrato, in compagnia degli ospiti Speaker Cenzou e Simona Boo, la qualità e la forma dei loro “primi 25 anni”.
Accaldato, sudato e esplosivo, il pubblico ha accolto con un boato gli ospiti torinesi, i Subsonica si sono infranti contro l’onda sonora dei propri fan, arrivati da lì da ogni parte del paese per poter ballare e sentirsi vivi mentre Samuel urlava “Liberi tutti”.
Queste poche immagini, così accennate, basterebbero a far capire la vastità di ciò che si è consumato ieri notte all’ Ippodromo di Agnano, ma la verità è che tutto questo non è niente.

Newroz, la rivoluzione dal basso

In questi giorni, per motivi politici che non staremmo qui a ricordare, si parla spesso di come un qualcosa che non si pensava possibile sia avvenuto e di come questo abbia generato un precedente che cambierà tutto ciò che poi avverrà.
Ecco, è successa la stessa identica ieri e sta continuando ad avvenire nei giorni a venire.
Un live straordinario, una location perfetta e il tutto ad prezzo abbordabile e accessibile a tutti.
Questa non è una mossa economica, una occasione da trovare su qualche sito di ticket online, ma la ferma volontà, radicata in profondo nelle fondamenta di un pensiero, di creare qualcosa di “tutti” in un mondo che sta diventando sempre più per “pochi” ed esclusivi. Fare oggi, in un mondo di profitto e di isolamento, un evento come il Newroz, vuol dire cominciare una rivoluzione culturale e artistica.
Per questo non bisogna lasciarli soli, bisogna restare uniti e far si che questa apparente anomalia diventi la normalità.
Il Newroz è appena iniziato, qui sotto il resto del cartellone e il nostro sincero invito a seguirlo per poter continuare a creare qualcosa tutti assieme.

26 giugno: Joe Petrosino&Rockammora/ Bradipos Iv/ Tartaglia Aneuro/ O’ Rom

27 giugno: Napoli Rock Festival VI Edizione
Special Guest: I Randagi & Balsamo

28 giugno: Poppo/ Sabba e gli Incensurabili/ Giovanni Block/ Tommaso Primo/ Maldestro/ Giglio 

29 giugno: International Talent
Aaron Bessemer B2B Lerio Corrado/ Audiomatiques/ DjOrchestra/ Mars Bill

30 giugno: Guys’n Dolls
Swingrowers, DJ7+Tone Cooper

1 luglio: Moderup/ Shadaloo/ Pepp Oh/ Oyoshe/ Dope One/ Alezin/ Dj uncino/ Boomdabash

Print Friendly, PDF & Email