Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Parte la musica, parte Disco Days

È ormai giunto alla sua XIV edizione uno degli eventi più attesi dagli amanti della musica, il Disco Days: un progetto culturale realizzato due volte l’anno (ad ottobre ed ad aprile) che nasce nel 2008 dall’esigenza di condividere la passione per la musica e per il piacere del suo ascolto attraverso il supporto in vinile. In origine, l’evento era dedicato esclusivamente al disco in questione, ma, grazie all’entusiasmo dimostrato dagli addetti ai lavori, dai visitatori e dalla stampa, la fiera è divenuta in tempi rapidissimi una tra le più importanti manifestazioni in Italia nel proprio settore.

Quest’anno, la data da segnare sul calendario è il 29 marzo 2015 ed il luogo da raggiungere con la metropolitana, le auto, in bici o come più preferite è il Teatro Palapartenope di Napoli, sito in Via Barbagallo, 155.

Gli organizzatori hanno deciso di dedicare questa edizione al nome ed alla memoria di Pino Daniele, il quale sarà ricordato con la proiezione di un cortometraggio intitolato “Terra Mia. Napoli saluta Pino Daniele”: documentario collettivo, ideato e promosso da Disco Days e realizzato da Francesco Giglio con la supervisione del coordinatore artistico Flavio Gioia, a cui potranno partecipare tutti coloro che vorranno omaggiare l’artista napoletano attraverso pensieri, parole, ricordi ed immagini.

Tra gli eventi in programma, oltre all’importante mostra mercato di vinili, cd, dvd, memorabilia e riviste musicali che rende unica la manifestazione, il Disco Days ospiterà due splendide mostre fotografiche: quella dedicata a  Daniele Cambria, vincitore della 4’ edizione del concorso nazionale di fotografia “Musica a Scatti” e  “I WANNA LIVE” di Henry Ruggeri, il fotografo che ha immortalato i momenti live delle più grandi stelle del Rock: dagli Who ai Rolling Stones, dagli AC/DC a Bruce Springsteen.

Ma, al Disco Days, tanta sarà la musica da ascoltare grazie alle esibizioni live che si terranno sul palco centrale da parte di artisti quali i Foja, attesi per il premio Il Microsolco per il vinile “Astrigneme cchiù forte”, cui seguirà uno showcase live e proiezione del video “Che m’è fatto”, La Maschera, Capone&Bungtbangt e Tartaglia&Aneuro, gruppo vincitore del Napoli Green Contest.

Di seguito il programma completo di tutti gli eventi previsti nella giornata di domenica:

  • 10.30 – Presentazione del libro “Bassa fedeltà” (SGEdizioni) di Giovanni Verini Supplizi; presentazione della compilation “Neapolis Sound” (Big Stone Studio) con ospiti  live;presentazione associazione “Pink Cadillac” fan club italiano di Bruce Springsteen
  • 12.00 – Premio “Il Microsolco” ai “Foja” per il vinile “Astrigneme cchiù forte” , showcase live e proiezione del video “Che m’e fatto”. Presentazione del libro “Il nero a metà” (Graf) di Carmine Aymone
  • 13.00 – Presentazione live del singolo acustico “L’istinto” di Gerardo Attanasio. presentazione live in esclusiva e anteprima assoluta dell’album “Zero” di Francesca Fariello
  • 14.00 – Finale DJ contest in collaborazione con “Vinyl Session” “Save the Vinyl Napoli” e “Radio UMR”
  • 15.00 – Presentazione videoclip dei “Riva”; presentazione videoclip de “La Maschera” e live di “Sabba e Gli Incensurabili”
  • 16.00 – “Hyena Ridens” live; presentazione live in esclusiva del singolo “Nebbia” dei “Tartaglia & Aneuro”
  • 17.00 –  Premio “Fotografia per la Musica” a Henry Ruggeri.
    Proiezione “Terra Mia. Napoli ricorda Pino Daniele”
  • 18.00 – Presentazione live in esclusiva dell’album “My Raplosophy” di “Tueff”; presentazione in anteprima dell’album “Monkey Mood” di “JBone”; presentazione dell’album “Sono un cantante di Rap” di “Pepp-Oh”;
    presentazione live di “SpaccaMusic Live”, ep di Capone & BungtBangt
  • 19.00 – Presentazione live in anteprima di “Iatì” album di esordio di “Marina Mulopulos” e di “Non trovo le parole” di “Maldestro“
  • 20.00 – Presentazione live dell’album “In attesa di giudizio” dei “Demonilla”

Infine, ricordiamo che la partecipazione al Disco Days richiede un contributo di 4,00 euro per l’acquisto del biglietto, il quale sarà completamente gratuito per i giovani sino ai 18 anni d’età.

Parte la musica, parte Disco Days