Seguici e condividi:

Eroica Fenice

san valentino a pietrarsa

San Valentino a Pietrarsa

Quest’anno basta Baci Perugina o solita cena fuori: si può trascorrere San Valentino a Pietrarsa.  La Fondazione Fs Italiane, infatti, ha aderito a La notte degli innamorati, evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli insieme all’Accademia delle Belle Arti ed in collaborazione con le soprintendenze, i musei, le istituzioni culturali e gli operatori del turismo.

A Portici il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa aprirà le porte, con orario ininterrotto,  dalle 9 alle 24, applicando uno sconto speciale di 8 euro a tutte le coppie che vorranno visitare il museo per vivere in maniera diversa la cultura napoletana e trascorrere una serata speciale.

Il sito mostra un lato ancora più suggestivo di notte. Il “Reale Opificio Meccanico, Pirotecnico e per le Locomotive” fu fondato da Ferdinando II di Borbone nel 1840 per celebrare l’avvio della linea Napoli-Portici,  prima ferrovia in Italia e vero primato dell’epoca. Nel 1989 Ferrovie dello Stato trasformò l’opificio in Museo Ferroviario Nazionale con decine di locomotive originali, carrozze d’epoca, arredi di stazioni, plastici e documenti progettuali e d’epoca. Per la ricchezza dei materiali conservati è considerato oggi uno dei più importanti musei ferroviari d’Europa. Occupa 36mila metri quadrati, di cui 14mila coperti, e ospita molti locomotori in ambienti originali e molto suggestivi tra cui la locomotiva Bayard.

In occasione della festa degli innamorati i visitatori parteciperanno a stupende visite notturne guidate con particolare attenzione alla carrozza numero 10 del “Treno Reale”: il vagone, realizzato nel 1929 in occasione delle nozze di Umberto II di Savoia con Maria Josè del Belgio, e donato al Museo nel 1989 da Francesco Cossiga, sarà per l’occasione straordinariamente illuminato.  Nella sala cinema sarà, invece, proiettato il filmato storico a tematica amorosa “Il ponte”, una rara pellicola del 1948, della durata di 10 minuti, proveniente dagli Archivi delle Ferrovie dello Stato.

Da non dimenticare inoltre la presenza della mostra temporanea “Leonardo da Vinci, il genio del bene”, che si propone l’obiettivo di divulgare la vasta opera di Leonardo. Infatti saranno esposte diverse macchine inventate dallo sconfinato genio del Da Vinci: macchine per il volo,  biciclette e molte altre invenzioni. Tutte le macchine sono funzionanti e possono essere toccate e provate, per consentire un’intensa esperienza percettiva.

Una serata diversa, ricca di cultura, fascino e divertimento da trascorrere tra amici o con il proprio Valentino.

-San Valentino a Pietrarsa-