Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Jarmush Club

Slam Italia ospite al Jarmush Club di Caserta

Caserta comincia il 2016 in rima. E lo fa in uno dei locali più longevi e storici della città. Il Jarmush Club, in Via Cesare Battisti 72, ospiterà, infatti, il 28 Gennaio 2016 a partire dalle 21.30, la tappa casertana del Campionato Nazionale Slam Italia, Rete Italiana di Poetry Slam coordinata dai poeti Max Ponte e Bruno Rullo.
Un concorso su scala nazionale che vede sfidarsi graffianti penne di tutta italia, con poesie edite o inedite, dal libero tema.

La Poetry Slam finalmente anche in Italia, al Jarmush Club

Slam Italia si pone l’obiettivo di creare un dialogo tra i poeti di tutta Italia, affinchè venga nuovamente riconosciuta dignità alla poesia orale, nonostante la tecnologia e l’allontanamento delle nuove generazioni da questa antichissima forma d’arte (forse, anzi sicuramente, la più antica).
Dall’evento di facebook apprendiamo che: i concorrenti si esibiranno sul palco a turno, con un limite di tre minuti a poesia. Lo slammer sarà valutato da una giuria popolare – composta dal pubblico presente in sala – in base a doti performative e di scrittura. Il Maestro di Cerimonia (MC) designato da SLAM ITALIA, Maria Pia Dell’Omo, condurrà l’incontro, per garantirne correttezza e attendibilità. Il vincitore diverrà finalista di Campionato e potrà concorrere nelle altre tappe italiane, sino alla finalissima, che si terrà nel mese di Giugno 2016 e decreterà il vincitore assoluto del Campionato. Per i poeti desiderosi di iscriversi alla gara, si prega di inviare alla mail poetryslam_caserta@libero.it una propria poesia , assieme ai propri nome, cognome, età, comune di residenza e recapito telefonico, con la dichiarazione che le opere inviate sono frutto dell’ingegno o della fantasia dell’autore. I poeti autorizzano al trattamento dei dati personali ai fini della gara e ovviamente tutti i diritti restano ai rispettivi autori.
Non ci resta che aspettare il 28 Gennaio per conoscere il vincitore di questa tappa casertana.

In bocca al lupo eche vinca il migliore!

Roberta Magliocca

Print Friendly, PDF & Email