Seguici e condividi:

Eroica Fenice

cinema Siani

Cinema Siani a rischio di chiusura

Il cinema Siani di Marano è a rischio di chiusura definitiva

La sala cinematografica di Marano, sita in via IV Novembre di fronte alla sede del comune, dopo la chiusura nel corso degli anni del cinema di Giugliano e del più vicino cinema Felix in via Santa Maria a Cubito nel quartiere Chiaiano, è rimasta la sola sala cinematografica in una città della provincia (a esclusione delle grandi maxi-sale site lontano dai centri abitati, vere cattedrali nel deserto).

La storia recente del cinema Giancarlo Siani lo ha visto rinascere con questo nome quando nel 2007, dopo un periodo di chiusura della struttura, si giunse a una riapertura tramite un accordo tra i proprietari e il comune di Marano che iniziò a utilizzare la sala come una struttura comunale cambiando il nome da Lily a Giancarlo Siani giornalista del Mattino ucciso dalla camorra negli anni ’80.

Il pagamento dei fitti da parte del comune, però, si interruppero dopo pochi anni a causa delle difficoltà economiche delle casse comunali e del commissariamento dello stesso comune. Nel frattempo il cinema Siani è stato protagonista di molte iniziative, quali il Marano Ragazzi Spot Festival, il festival della pubblicità progresso dei ragazzi, un evento con risvolti a livello nazionale.

Siamo così al 2011 quando il cinema Siani viene affidato all’associazione Archivi Cinematografici, vincitrice del bando di affidamento emesso dal comune, che si fece carico di pagare parte del canone da corrispondere ai proprietari. Da quel momento si sono verificate una serie di incomprensioni tra i proprietari e i gestori sul pagamento o meno dei canoni arretrati da parte del comune.

Cinema Siani di Marano (Napoli): ad oggi si è arrivati al punto di rottura

Il 4 Luglio il cinema Siani ha chiuso, non potendo più programmare un cartellone cinematografico senza la presenza di un contratto di locazione che permetta anche all’associazione di usufruire dei sussidi previsti dalla legge, in quanto la struttura del cinema avrebbe anche bisogno di lavori di manutenzione alle infrastrutture interne e un aggiornamento delle tecnologie presenti, come ad esempio una digitalizzazione della sala.

Per scongiurare la chiusura o quantomeno informare sul problema è pronta una raccolta firme che si terrà al cinema Siani dal 18 al 20 Luglio dalle 17 alle 22si può fare! 10’000 firme per salvare il siani .

Un’iniziativa ambiziosa, volta a sensibilizzare la popolazione contro la chiusura della sala che vorrebbe dire la desertificazione culturale in un territorio che, da questo punto di vista, non ha molto da offrire agli abitanti dei dintorni. Una zona, quella della provincia nord est di Napoli che, con la chiusura definitiva del cinema Siani, perderebbe una delle sale storicamente più antiche del territorio e più economiche. Confidiamo di potervi dare nuovi aggiornamenti positivi quanto prima. 

Print Friendly, PDF & Email