Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Un’altra galassia: libri, lettori, città

Il 10, 11 e 12 giugno si svolgerà la 6° edizione della rassegna letterariaUn’altra galassia“, organizzata dall’omonima associazione fondata da Valeria Parrella, Rossella Milone, Pier Luigi Razzano e Massimiliano Virgilio.

Alla conferenza stampa di presentazione svoltasi il 30 maggio nella sede della Fondazione Banco di Napoli erano presenti alcuni degli organizzatori insieme all’Assessore Nino Daniele, alla scrittrice e vincitrice del “Premio Andersen” Patrizia Rinaldi, Sergio Riolo, Mario Massa e Francesco Galluccio.

Un’altra galassia: luoghi e ospiti

Quest’anno la manifestazione può avvalersi di diversi sostenitori che rendono possibile portare avanti un progetto gratuito per i cittadini di Napoli: la Fondazione Banco di Napoli dove si terrà la prima giornata della rassegna, che si è impegnata maggiormente in attività di interesse sociale tra cui la promozione dell’Archivio Storico; il Comune di Napoli che crede fermamente in questa città e nella necessità di costruire qualcosa di duraturo; l’Associazione onlus “L’atrio delle trentatré” che valorizza il Monastero Clarisse Cappuccine, detto delle trentatré che si trova sul decumano superiore e che ospiterà gli altri due giorni della rassegna e il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America, che si è interessato in prima persona a invitare una scrittrice americana.

Tanti gli ospiti di questa sesta edizione di “Un’altra galassia”: Patrizia Rinaldi e Maurizio de Giovanni faranno un po’ gli onori di casa; Diego De Silva leggerà un suo racconto inedito riguardante la sua visita proprio all’Archivio Storico del Banco di Napoli; ci saranno Niccolò Ammaniti, Francesco Recami, Rossana Campo,  Nadia Fusini che celebrerà Shakespeare, Elisabetta Rasy, Cristiana Donadio, Rosa Matteucci, Ferdinando Tricarico, Nicola Lagioia con un’evocazione d’autore su Roberto Bolaño  e Catherine Lacey, una scrittrice americana che parlerà del suo importante e fortunato esordio con la casa editrice SUR e il romando “Nessuno scompare davvero”.

Tre sono le parole d’ordine di questa manifestazione: Libri, Lettori, Città.
È grazie all’impegno e al sostegno di tutti, associazioni, Comune, ma soprattutto dei commercianti della zona che sarà possibile dare ancora a questa città un motivo di orgoglio.

Print Friendly, PDF & Email