Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Extra Metro Art tour, Dicembre 2014

Camminare, vivere, ma soprattutto viaggiare attraverso l’arte. L’intenzione dell’Extra Metro Art tour è questa: rendere partecipi i cittadini e i turisti del considerevole patrimonio artistico che anche una città come Napoli, dalle mille contraddizioni, possiede, tra le curve sotterranee della metropolitana.

Si tratta di una serie di visite guidate che si concentreranno nel mese di Dicembre, ogni sabato mattina, svolte ad opera delle volontarie Legambiente Neapolis 2000, organizzate dall’Azienda Napoletana Mobilità. Scoprendo quanta contemporaneità e avanguardia c’è ad ogni fermata, le tappe del tour si condenseranno in special modo nella stazione di Toledo, considerata alla sua apertura come la più bella d’Europa secondo quella famosa classifica stilata dalla CNN. Progettata dall’architetto spagnolo Oscar Tusquets, è arricchita all’interno da immagini che richiamano Pompei; una volta superate le mattonelle ocra (ad indicare il colore del tufo), ci si tuffa nel mare blu mosaicale le cui scale mobili fungono da intermezzo.

Oltre alla fermata di Materdei e  Salvator Rosa, valorizzata dalle sculture di Mimmo e Salvatore Paladino, l’Extra Metro Art tour prevede uno stop a quella di Garibaldi e all’ultimo passaggio sotterraneo che la collegherà alla stazione centrale. Ideata dall’architetto Dominique Perrault, la copertura in acciaio, nata per riqualificare anche l’area esterna, simboleggia la ramificazione di alberi che vanno a formare una foresta architettonicamente urbana. Da non dimenticare è l’ambiente ricavato dai ritrovamenti archeologici della stazione Museo, accompagnato dalle fotografie di Mimmo Jodice. Da visitare anche le fermate di Dante e Università, quest’ultima caratterizzata dagli incisivi colori del design del canadese Karim Rashid; fanno parte delle stazioni dell’arte anche Vanvitelli e Quattro Giornate.

Da una tappa all’altra, ciò che il tour dovrebbe far emergere è una Napoli che è capace di progredire e di farsi forza utilizzando l’enorme potenziale a disposizione. Quante volte abbiamo pensato che la città può dare molto di più di ciò che superficialmente concede? Puntare su tali bellezze e su tali ricchezze, senza dimenticare di salvaguardarle, è un obbligo.

La partecipazione è gratuita ed è richiesto solo il titolo di viaggio, ma è necessaria la prenotazione; qui tutte le informazioni e le tappe del programma.

– L’Extra Metro Art tour, Dicembre 2014 –