Seguici e condividi:

Eroica Fenice

“Green Heart” la palestra ecologica


Ormai è sotto gli occhi di tutti i danni ambientali l’essere umano, con il suo sviluppo tecnologico, sta provocando. L’uomo, ingabbiato nel violento vortice del progresso, in preda all’egocentrismo, in virtù del quale egli si sente, erroneamente, l’essere vivente più importante e superiore agli altri, unico padrone del pianeta, sta lentamente distruggendo la natura.

Eppure soluzioni per salvaguardare la Terra e trarre anche dei benefici personali esistono.

Una sera di qualche anno fa ricordo che stavo affrontando proprio questo argomento con dei miei amici. Uno di loro, con un tono tra la serietà e il sarcasmo, disse che aveva sempre pensato di “sfruttare” il lavoro di uomini che lui, ironicamente, definì “inutili per la società”, per farli pedalare su delle biciclette o cose del genere così da produrre energia pulita.

Ebbene, navigando, come al solito, senza troppe pretese su FB, qualche tempo fa mi accorsi che la sua bizzarra proposta, con le dovute modifiche, era stata messa in atto. Infatti è stata inaugurata nella cittadina inglese di Hull la palestra ecologica “Green Heart.

Il principio è straordinariamente semplice: si sfrutta l’energia cinetica prodotta dal lavoro muscolare degli utenti per produrre energia elettrica. Si tratta di una palestra completamente gratuita, allestita all’aperto che trasforma le calorie in energia pulita. I vantaggi sono straordinari, sia in senso generale che particolare: la Natura ringrazia, dal momento che viene protetta dai danni causati dalla creazione di energia, e i cittadini di Hull possono, gratuitamente, mantenersi in forma  e fare attività fisica in qualsiasi momento della giornata. La palestra ecologica, infatti, resta aperta anche di notte, garantendo l’illuminazione proprio grazie all’energia prodotta da coloro che la utilizzano al momento.

Gli strumenti ginnici presenti sono tra i più avanzati: biciclette, cross trainer,indicazioni mediche che aiutano nell’allenamento tarando peso e attività fisica e, infine, l’indispensabile display su cui viene indicata la quantità di energia prodotta.

La “Green Heart” non è l’unica palestra ecologica dell’Inghilterra: nel Paese, infatti, esistono già oltre trecento punti di allenamento ecologici, distribuiti dalla  Great Outdoor Gym Company che ha lo scopo di diffondere la palestra ecologica su tutto il territorio.

Sarebbe un sogno se, un giorno, la palestra ecologica fosse alla portata di tutti anche in Italia. Per ora siamo ben lungi dal raggiungere un tale senso civico e di appartenenza ad un ecosistema da proteggere più che da distruggere. 

– “Green Heart” la palestra ecologica – 

Print Friendly, PDF & Email