Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Medis: una clinica mobile

Medis è un camper che girerà in lungo e in largo per tutta l’area metropolitana di Napoli con l’obiettivo di offrire un servizio di assistenza socio-sanitaria, di supporto psicologico, amministrativo e alimentare a soggetti disagiati che si trovano sotto la soglia della povertà e ai senza fissa dimora. Si tratta di un’idea di Don Gennaro Matino, socio onorario di Medis, il quale ha affermato che “Non sarà solo un servizio clinico ma anche di coordinamento dei bisogni che tenterà di fare rete tra le diverse realtà di assistenza per essere sempre più pronti a dare risposta a chi è in difficoltà”
L’Associazione di volontariato Medici di Strada (questo il nome per intero) è stata presentata presso Palazzo San Giacomo in Piazza Municipio lo scorso 11 febbraio: si tratta di un esperimento meritevole di lode, che prevede l’allestimento di un camper come ambulatorio medico su ruote che, usufruendo di uno staff specializzato, supporterà gli utenti con problemi socio-sanitari garantendo un accurato servizio medico ed assistenziale di I livello finalizzato al reinserimento sociale e soprattutto alla sopravvivenza dell’assistito. Si tratta, dunque, di una nuova realtà di assistenza socio sanitaria della città di Napoli.
Una novità da accogliere con la forte speranza che sia seguita da altre idee simili, idee che come questa si fondino sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.
Gli obiettivi dichiarati dai volontari dell’Associazione sono quelli di attenuare i disagi sociali, migliorare le condizioni di salute e di vita degli utenti spesso emarginati dal mondo circostante, supportare il riequilibro delle criticità presenti nel contesto urbano, incrementare, soprattutto nei giovani, l’idea di partecipazione su temi di interesse sociale facendo leva sul concetto di cittadinanza attiva, promuovere percorsi di integrazione e reinserimento sociale per gli utenti.
Insomma, si tratta di un progetto ad ampio respiro che non potrebbe esistere senza l’apporto di personale ed operatori che offrono prestazioni non occasionali nell’ambito dei settori in cui è impegnata l’associazione.
Un nuovo modo di partecipare, un nuovo servizio per aiutare, mantenendo ferma la consapevolezza che sono talmente tante le esigenze che sarà sempre poco quel che concretamente si fa (non solo con le parole). Tutto questo si pone in ovvia controtendenza rispetto alle politiche dei tagli operate dal governo nazionale.
Uno degli obiettivi principali di Medis è sicuramente quello di attenuare le distanze e fungere da raccordo tra le Amministrazioni locali e gli utenti, nonché da equilibratore tra domanda ed offerta di servizi sociali; difatti si tratta di un progetto in collaborazione con Comune di Napoli, Associazione Centro La Tenda Onlus, Associazione Mondo Amico, Fondazione Grimaldi Onlus, Mosi Cicala Onlus e Vegezio.

Medis: una clinica mobile

Print Friendly, PDF & Email