Seguici e condividi:

Eroica Fenice

palomart evidenza

Palomart presenta Mundo Latino a Napoli

Palomart presenta Mundo Latino a Napoli dal 10 al 14 maggio 2015 presso Palazzo San Teodoro dalle 12.00 alle 19.30, una collettiva di artisti che vuole esprimere un ulteriore punto di vista sulla vita e sul mondo che ci circonda, con un forte orientamento verso l’ecologia.

Il punto di vista del gruppo Palomart è differente dai consueti in quanto chi ne fa parte ha avuto l’esigenza di esprimere una visione alternativa della vita. La volontà di superare i limiti che incombono nella quotidianità ha fatto incontrare i giovani del Palomart attraverso l’arte che con la creatività ritrova anche l’ecologia. Il gruppo che si è andato formando sin da un primo incontro in una festa nel luglio 2006, nei pressi del lago Patria, ha avuto poi continuità nel tempo anche grazie alle energie non solo dei cosiddetti fondatori.
“1 tenda, 1 costume e 1 sorriso” così riporta il sito del Palomart, per far capire a chi voleva partecipare alle iniziative, che i requisiti necessari erano davvero pochi. La volontà degli organizzatori è stata sempre quella di avvicinare ogni anno gruppi di amici e conoscenti da tutta Europa, con il piacere di realizzare il desiderio di espressione artistica di ogni partecipante, per poi condividerlo in quella che è possibile definire come la prima fase.

Il pensiero condiviso dal gruppo è la visione del Palomart come contenitore di idee, progetti, sogni ed aspirazioni. Il progetto nasce da un raduno festoso, cresce come un evento d’arte e oggi è un’associazione che si è sganciata dall’evento estivo per vivere tutto l’anno con lo stesso spirito gioioso ed accogliente di chi ti chiedeva di portare con te una tenda, un costume ed un sorriso per vivere tre giorni di emozioni.
Da movimento spontaneo, con intenti no profit e con la durata di tre giorni, Palomart è cresciuto affermando l’identità artistica del progetto orientato verso un percorso più strutturato, orientato anche più verso l’aspetto ecologico.
Da incontri tra amici e conoscenti il progetto è poi divenuto un vero e proprio ecofestival.
La definizione è nata dalla volontà di salvaguardare la nostra Terra, che parte dal ridurre l’impatto ambientale dell’evento per poi riuscire a fare del festival un’occasione ed uno strumento di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente, al corretto smaltimento dei rifiuti ma ancor di più alla riduzione dei rifiuti.
Dalla realizzazione di una vera e propria isola ecologica al boicottaggio dei prodotti usa e getta il gruppo del Palomart cerca di eliminare il problema dei rifiuti alla radice, inoltre con i rifiuti stessi hanno iniziato a creare oggetti ed installazioni artistiche.

Un altro passo importante del gruppo è stata la realizzazione della prima Residenza Palomart ad Ibiza, che da temporanea nel 2013, è divenuta permanente l’anno successivo facendo così crescere il potenziale artistico, che ha portato alla concezione di Mundo Latino, una mostra che ha aperto le porte dapprima a Barcellona e poi a Napoli con una collettiva di artisti legati ad un nome in onore degli ospiti che vengono da più lontano: due artisti cubani, Jormay Gonzalez Monduy e Dennys Santos Diaz, atterrati in Europa agli inizi di marzo per produrre ed esporre attraverso il network Palomart.
Insieme agli ospiti cubani ci sono diversi artisti che fanno parte del collettivo palomart: Giovanni Anastasia (Napoli), Jose Bellantuono (Brasile/Italia), Francisco Lance (Monopoli), Francesco Navach (Monopoli), Matlakas (Napoli) e Manuela Montella (Napoli). Sono tutti artisti che vengono dal sud del mondo e questo condividono: ognuno mostrerà la sua personale interpretazione di Mundo Latino.
L’idea di una mostra nasce non solo dall’esigenza di esporre il punto di vista del gruppo ma risulta necessario per finanziare il progetto Palomart per realizzare uno spazio di produzione dove ospitare artisti emergenti da tutto il mondo.

“L’idea, e la scommessa, è quella di promuovere l’arte attraverso l’arte, nella convinzione che per realizzare il cambiamento bisogna trovare il coraggio di osare”.

Palomart presenta Mundo Latino a Napoli