Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Ricomincio dai libri: cultura in fiera

Un terreno fertile per la cultura e l’etica umana, per un confronto di immagini e significati che si identificano o rompono con l’esistenza stessa è, senza dubbio, il libro.

Così in un momento di disagio editoriale (e non solo), in cui si sente come necessario il bisogno di valorizzare e supportare la cultura, appare significativo il nome della fiera che si terrà a San Giorgio a Cremano da venerdì 25 a domenica 27 settembre: Ricomincio dai libri.

Nata dalla sinergia di tre associazioni culturali – Librincircolo, Arenadina, Bottega delle Parole – la fiera volge lo sguardo verso quelle realtà che contribuiscono a sostenere la cultura del nostro territorio facendo da tramite con gli amanti della letteratura e delle arti.

Villa Falanga, sede di Ricomincio dai libri, sarà animata dalla presenza di diverse case editrici, autori singoli, scrittori di fama nazionale e svariate associazioni culturali che con esperienza e passione condurranno presentazioni, laboratori, workshop ed eventi che saranno un’occasione d’incontro tra scrittori e lettori.

Sarà Antonella Cilento, più volte finalista al “Premio Strega”, a dare inizio alla manifestazione con la presentazione de “La Madonna dei mandarini” sotto gli occhi di tanti appassionati della lettura e di ragazzi iscritti a diverse scuole del territorio invitate alla kermesse. Figurano, tra gli ospiti dell prima giornata, Marco Masullo, autore de “I miei genitori non hanno figli (Einaudi), Beatrice Fazi, autrice de “Un cuore nuovo” (Edizioni Piemme), e Lorenzo Marone, autore de “La tentazione di essere felici” (Longanesi).

La seconda giornata vedrà la partecipazione, attraverso insolite vesti, del comico Alessandro Bolide, autore di “Ma che ce ne fotte?” (Sperling & Kupfer). Interverranno Pino Imperatore autore di “Questa scuola non è un albergo” (Giunti), Isabella Pedicini autrice di “Ricette umorali, il bis” (Fazi Editore) e Amleto De Silva autore di “Stronzology” (LiberAria Edizioni).

L’ultima giornata di Ricomincio dai libri darà grande spazio agli scrittori emergenti che potranno, nell’arco di mezz’ora ciascuno, presentare le loro opere. Un’importante possibilità per gli autori che, nonostante l’entusiasmo e il desiderio di emergere, non riescono a mostrare le proprie capacità a causa di un mercato spesso brutale e selettivo. Il pubblico di Ricomincio dai libri potrà partecipare in maniera attiva alla premiazione del contest “In vacanza con il nano” per ricompensare il miglior raccontino trascritto sul retro di una cartolina inviata dai luoghi di vacanza dei partecipati.

Saranno presenti durante l’ultimo appuntamento di Ricomincio dai libri Stefano Piedimonte, autore di “Miracolo in libreria (Guanda), Luigi Romano Carrino autore de “La buona legge di Mariasole” (E/O Edizioni) e Bruno Galluccio autore de “La misura dello zero” (Einaudi). La serata di domenica si concluderà con il premio Idea Bellezza “Tacco Matto” per il  miglior testo inedito di un genere che tratta con ironia temi sentimentali e spesso spiccatamente femminili: il chick lit.

Ricomincio dai libri si propone, dunque, di essere un momento d’aggregazione e di scambio, un’occasione per adulti e bambini di stare a stretto contatto con la cultura e con chi la sostiene e genera. Attraverso un programma (consultabile qui) affascinante e variegato, la fiera, ad ingresso gratuito, assume in questa seconda edizione le vesti di un appuntamento letterario e il volto semplice e passionale della cultura, affascinante realtà che non delude mai.