Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Scommesse in Italia? Sì, ma meglio andare sul sicuro

Scommesse in Italia? Sì, ma meglio andare sul sicuro

Il mondo delle scommesse sportive è diventato, nel corso del tempo, un micro-universo pieno di possibilità e di occasioni: dal pronostico di un avvenimento futuro alla scommessa live, dai centri abilitati all’online è una dimensione a portata di tutti gli utenti maggiorenni che vogliono partecipare in maniera diversa – e consapevole – alla propria passione.

Le scommesse fanno parte, a tutti gli effetti, del gioco d’azzardo e come tale posseggono in nuce innocenti opportunità o pericoli: sta all’utente riuscire a mantenere il giusto equilibrio e non superare il labile confine che separa le due dimensioni. Di cosa si tratta? In linea di massima – e in maniera a dir poco semplicistica – uno scommettitore decide di impegnare una quantità di denaro “x”; un bookmaker (o allibratore regolarmente autorizzato) accetta la scommessa e vi applica delle “quote” che permettano poi di calcolare la somma finale che lo scommettitore potrà accaparrarsi in caso di vincita.

Da questo principio basilare poi si possono prendere in considerazione le varie tipologie di scommesse (singola, doppia, tripla, ecc.) che variano anche a seconda dello sport su cui si scommette. Le più diffuse sono sicuramente quelle che hanno per oggetto il calcio o i centri ippici, ma si hanno acquisito una certa attrattiva anche quelle sul ciclismo, la Moto GP, la Formula1, la pallacanestro, il golf e numerose altre discipline.

Scommesse: il gioco legale è in netto aumento

Dallo studio compiuto dall’Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano, assieme all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) e a Sogei, emerge un aumento consistente del gioco d’azzardo legalizzato. Il dato fondamentale è che il suo sviluppo arriva congiuntamente al contrasto di quello, invece, irregolare.

La regolamentazione attualmente in vigore ha permesso la creazione di una lista contenente più di 6.000 siti web non riconosciuti. In termini più materialistici, nel 2016 il valore del mercato dei giochi online regolamentati è stato pari a 1,03 miliardi di euro; in termini più specifici e tecnici si è registrata una crescita del 25% rispetto all’anno precedente, con un’incidenza del 5,4% sul valore complessivo del gioco.

In un contesto del genere a fare la differenza è anche la possibilità di affidarsi a veri e propri intermediari, siti e servizi come BettingTop10 Italia, che garantiscano una forma di sicurezza necessaria in un mondo tanto vasto come le scommesse online.

Se si è convinti delle proprie capacità statistiche o semplicemente ci si vuole concedere quel brivido che offre l’affidarsi alla “fortuna” non c’è che da assecondare i propri sentimenti, ma responsabilmente e in tutta sicurezza.

Print Friendly, PDF & Email