Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Vivaio donna: sostegno ai talenti rosa

Vivaio Donna

Vivaio Donna è un progetto del Comune di Napoli che mira a potenziare e sviluppare le capacità artistiche femminili per mezzo della creazione di imprese in rosa. Nell’ambito del programma “Donne per lo sviluppo urbano” è prevista la realizzazione del “Vivaio delle attività e abilità femminili”, vale a dire, di uno spazio fisico e ideale (sito del centro di Napoli in Via Duomo 45) dove poter accogliere e raccogliere le abilità femminili, rafforzandone le competenze e valorizzandone l’attività. Il progetto si rivolge prettamente a quelle donne dotate di talenti atti alla creazione di prodotti di artigianato tradizionale derivanti dall’uso di materie prime e del territorio e alla creazione di quei prodotti che, invece, possono essere inseriti nella cosiddetta “filiera della moda” e che quindi spaziano alla bigiotteria alla sartoria, dalla lavorazione di pietre e metalli preziosi al ricamo, dalla realizzazione di accessori quali borse e scarpe.
Attraverso la possibilità di usufruire di servizi di consulenza, assistenza e accompagnamento allo sviluppo imprenditoriale, Vivaio Donna intende sostenere i progetti di artigianato artistico, intrapresi a livello imprenditoriale o amatoriale, di quelle donne che, per estraneità ai circuiti commerciali o per difficoltà di accesso al credito, non riescono da sole a rendere produttive e attive le loro abilità artistiche e artigianali.
I servizi offerti presso il centro polifunzionale di Via Duomo, allestito con postazioni di lavoro con pc e collegamento internet e FabLab, sono pensati per soddisfare ogni necessità: consulenza di esperti per la progettazione dell’idea imprenditoriale, consulenza e supporto per il consolidamento dell’impresa, percorsi personalizzati di sviluppo e sostegno per la commercializzazione dei prodotti, utilizzo di strumenti per l’innovazione e l’internazionalizzazione, supporto tecnico per l’accesso al credito e alle opportunità di finanziamento, pubblicità e promozione, contatti e networking con imprese di successo.
Il progetto si rivolge sia alle donne che hanno già avviato la loro impresa, da non oltre trentasei mesi o addirittura ancora in fase di start-up, ma che necessitano un sostegno importante per entrare definitivamente e a pieno regime nel mondo del mercato, sia alle donne che possiedono delle abilità artistiche già sviluppate, ma che non hanno avuto modo di creare impresa e sono costrette a lavorare in nero e con il più classico passaparola.
La partecipazione è totalmente gratuita e per prendervi parte è necessario seguire le indicazioni presenti nel bando, che scade il 5 dicembre 2014.
È un’opportunità che può cambiare la vita di tante donne, di tanti talenti artistici e artigianali troppo spesso non valorizzati e non apprezzati. Siamo in un momento storico in cui “reinventarsi” è la parola d’ordine, poiché il lavoro esiste solo se si è capaci ad inventarlo. È un’occasione per cui vale la pena tentare, poiché fare impresa e far riconoscere il valore del proprio talento è un dovere verso se stessi e verso la propria dignità.

Vivaio donna: sostegno ai talenti rosa

Print Friendly, PDF & Email