Seguici e condividi:

Eroica Fenice

All you can read: la degustazione letteraria

“All you can you read” è l’originale iniziativa letteraria che può risolvere il problema della pausa pranzo al lavoro.
Quando infatti si lavora, l’ora di pranzo può diventare un problema, se non si è ben organizzati: panini mangiati per strada o, al contrario, salatissimi pasti consumati al ristorante e mangiati frettolosamente non sono l’ideale e, anzi, si rischia di tornare nella sede lavorativa più stressati di prima.

Immaginate invece di uscire dall’ufficio, di raggiungere un luogo carino e confortevole, di sedervi al tavolo e iniziare a mangiare il vostro pranzo e magari, tra una chiacchiera e un boccone, di appassionarvi al brano che una voce calda e vivace vi sta leggendo in quel momento, e rilassarvi.
Addirittura vi vengono offerti  anche dolce e caffè.
Appunto, “All  you can read”, ovvero “Tu mangia con calma, il libro te lo leggiamo noi”.

Questa bella iniziativa, promossa dall’associazione culturale Dramelot,  è partita questo gennaio nel centro di Torino, precisamente in via Mazzini 46, e si tiene ogni mercoledì.
Con un ingresso di quattro euro ci si può sedere, usufruire del guardaroba e dei servizi, arrivare e andarsene quando si vuole, prendere e lasciare libri in libero scambio, mangiare comodamente il proprio pranzo, alzarsi e servirsi caffè e dolce  e, soprattutto, vivere un originale momento letterario con la voce degli attori con una solida formazione allo Stabile di Torino come Elisa Galvagno, Francesca Bracchino e  Andrea Bosca – il protagonista di “Magnifica presenza” di Ferzan Ozpetek.
Nell'”All you can read” si posso svestire, anche se solo per la durata della pausa pranzo, i panni del lavoratore per entrare in quelli dello spettatore o, meglio ancora, in quelli del “degustatore letterario”: infatti ogni mercoledì il menù varia e prevede un nuovo brano da un libro scelto dalla stessa associazione Dramelot, che accoglie a volte anche i suggerimenti dei suoi stessi iscritti, così da favorire un momento di svago intelligente e anche un sano e vivace dibattito letterario.

 -All you can read:la degustazione letteraria-

Print Friendly, PDF & Email