Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Veronica Mars

Veronica Mars, la serie tv investigativa

Veronica Mars è una serie tv americana creata da Rob Thomas, sceneggiatore e produttore di altre serie tv (tra cui Cupid, iZombie, 90210 e di alcuni episodi del celeberrimo teen drama Dawson’s Creek), andata in onda dal 2004 al 2007 (in Italia dal 2006).

Veronica Mars: dalla cima degli ascolti alla cancellazione

La prima stagione della serie ha conquistato 2,5 milioni di cittadini americani, è stata candidata per diversi premi (due Satellite Awards, quattro Saturn Awards, cinque Teen Choice Awards), ed è stata inserita nella lista dei migliori programmi televisivi del 2005.
La terza stagione, purtroppo, ha riscontrato un calo degli ascolti e ha portato alla cancellazione della serie. I fan fedeli tentarono di persuadere l’emittente statunitense The CW a finanziare la quarta stagione, inviando più di 10.000 barrette Mars, ma senza ottenere alcun successo. Soltanto nel 2014 gli appassionati della serie e Rob Thomas hanno avuto il tanto desiderato finale con Veronica Mars – il film, finanziato attraverso il sito Kickstarter

Curiosità sull’ambientazione

Veronica Mars è ambientata a Neptune, una città immaginaria che fa parte della contea di Balboa (anche questa frutto di fantasia) nel sud della California.
Per ricostruire la città sono stati utilizzati in parte gli studi della Stu Segall Production e in parte luoghi realmente esistenti (perlopiù a San Diego).

Veronica Mars: la trama

La prima stagione si apre con l’omicidio di un’adolescente: Lilly Kane (Amanda Michelle Seyfried), appartenente ad una facoltosa famiglia della città. Lo sceriffo Keith Mars (Enrico Colantoni), chiamato per dirigere le indagini e a far luce sul caso, è obbligato a dimettersi quando un certo Abel Koontz si costituisce dichiarandosi colpevole, distruggendo così l’ipotesi dello sceriffo secondo cui il colpevole fosse il padre della ragazza. La moglie, non sopportando l’umiliazione di un marito deriso dall’intera popolazione, decide di lasciare la città e abbandonare Keith e sua figlia: Veronica (Kristen Bell).
Lo sceriffo, rimasto senza lavoro, apre un’agenzia investigativa dove collabora insieme alla figlia liceale, e il primo caso di cui si occuperanno è proprio quello di Lilly, migliore amica di Veronica, nonché sorella del suo ragazzo Duncan (Teddy Dunn).
Gli altri personaggi di rilievo della serie sono: Logan Echolls (Jason Dohring), fidanzato di Lilly e amico di Duncan, Wallace Fennel (Percy Daggs III), caro amico di Veronica, Dick Casablancas (Ryan Hansen), Wevill (Francis Capra) e Cindy, chiamata dagli amici Mac (Tina Majorino).

Una società classista che non lascia spazio alla giustizia

La società di Neptune è estremamente classista, hanno importanza e rilievo i ricchi e i facoltosi e vengono emarginati tutti gli altri cittadini. In una tale società diventa quasi impossibile governare con giustizia: il potere e i soldi corrompono le forze dell’ordine, la politica, i funzionari della legalità. I milionari sono più forti della legge e la giustizia non riesce a prevalere e finisce per colpevolizzare chi non lo merita, lasciando impuniti i veri responsabili.

Veronica Mars: uno dei migliori teen drama

Chi ama le investigazioni, la suspense, gli intrighi e la ricerca della verità, non può fare a meno di seguire Veronica Mars e lasciarsi coinvolgere totalmente. La prima parte è totalmente incentrata sull’omicidio di Lilly Kane e lo spettatore non trova pace fin quando non ha scoperto il vero assassino, ma anche tutti gli altri casi attirano e stimolano la curiosità.
Ciò che rende particolarmente interessante la serie è senza dubbio anche la personalità di Veronica: leale, onesta, sarcastica.

Le battute pungenti dell’attrice protagonista, il rapporto con suo padre, i casi investigativi e una storia d’amore epica contribuiscono a rendere Veronica Mars uno dei migliori teen drama degli anni duemila.

Print Friendly, PDF & Email