Seguici e condividi:

Eroica Fenice

comico

Comico inCanto: l’insostenibile leggerezza della comicità

La Compagnia teatrale Gli Ipocriti presenta al teatro Nuovo Comico in Canto fra ‘800 e ‘900, arie, poesie, sketch e macchiette tratti dal repertorio delle più grandi voci di teatro, lirica e poesia. Con recitati e canzoni che spaziano dal teatro di varietà al grande teatro lirico dell’Ottocento, Ernesto Lama guida alla regia e in scena un nuovo appuntamento teatrale a cui affidarsi senza remore, per lasciarsi portare in un mondo senza tempo, dove la morte e la vita si fondono in un’unico fluire che è l’esistenza nella sua totalità.
Tutto funziona e convince, dalla recitazione al ballo, dai costumi alle luci, la musica che accompagna dall’inizio alla fine gli attori e guida l’intero spettacolo; Ernesto Lama, il vero collante del lavoro che offre momenti fra i più esilaranti in scena.

Il “comico incanto” del pubblico

Comico in Canto mostra l’estrema sapienza scenica, costruzioni musicali godibili e sorprendenti, un’orchestra che suona dal vivo accompagnando le voci degli attori, un ottimo livello d’interpretazione e l’affiatamento di un gruppo che lavora da tempo e con grande perizia.
Queste le garanzie di un lavoro fondato sull’esperienza, lo studio, la conoscenza del teatro e dei suoi tempi. Queste le garanzie di un “comico incanto” che arriva diretto al pubblico e mantiene viva la sua capacità di ridere avviluppandolo in giochi verbali, trascinandolo in situazioni assurde e invitandolo a ridere, ridere continuamente di tutto, anche della morte.
Un gioco di abilità che sa intrattenere e coinvolgere con passione ed arte, che punta alla catarsi nello spirito di una realtà sospesa che assume su di sé ogni tempo e ogni luogo possibile, quasi convincendoci che la morte sia solo un momento, che i vivi non sono mai soli nella propria dimensione, che non c’è modo di dire addio se non quando si smette di essere ascoltati.

Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Nuovo di Napoli fino al 30 dicembre. Lasciatevi incantare dalle voci del passato reinterpretate con arte e passione. Andate a teatro!

La Compagnia degli Ipocriti presenta:
Passioni e storie d’amore, Comico in Canto tra ‘800 e ‘900, arie, poesie, sketch e macchiette da V. Bellini, G. D’Annunzio, S. Di Giacomo, R. Leoncavallo, E.A. Mario, P. Mascagni, F. Mastriani, A. Perrucci, G. Puccini, G. Rossini, E. Scarpetta, G. Verdi, R. Viviani.
Regia di Ernesto Lama con Ernesto Lama, Cinzia Annunziata, Stefania Autuori, Andrea Avagliano, Lorenza Bartoli, Germano Ciaravola, Gennaro Ciotola, Marika Costabile, Angela Rosa D’Auria, Annalisa De Giulio, Mariano Di Palo, Simona Esposito, Benedetta Fontana, Valeria Frallicciardi, Roberta Gesuè, Lorena Leone, Carlo Liccardo, Marco Lupi, Eliana Manvati, Andrea Martorano, Laura Pagliara, Massimiliano Palumbo, Vittorio Passaro, Melania Pellino, Francesco Riveccio, Nicola Sergianni, Marco Serra.
Musiche dal vivo eseguite da: Luigi Sigillo (basso), Mimmo Napolitano (piano), Peppe di Colandrea (fiati), Aniello Palomba (chitarra), Riccardo Schmitt (batteria).
Coreografie: Carlotta Bruni
Consulenza musicale e canto: Salvatore Cardone – Aniello Palomba
Arrangiamenti musicali: Mimmo Napolitano
Ricerca storiografica: Antonio Speranza – Paola Manetta
Costumi: Violetta Di Costanzo – Nunzia Russo
Luci: Dario Russo

Print Friendly, PDF & Email