Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Ernesto Lama porta Il Varietà al Teatro Nuovo

Ernesto Lama ha portato il suo Varietà nell’accogliente e familiare sala del Teatro Nuovo di Napoli dal 5 all’8 dicembre e ogni replica ha registrato il sold out, un successo insomma.

Il Varietà – dalla Bella Epoque al Varieté – è un omaggio ai grandi nomi del teatro, alla comicità non stantia e piena di brio, al talento di ogni singolo. Si ride, ci si gode la musica dal vivo e la bravura di un folto gruppo di ragazzi che recitano e cantano, muovendosi su un palco spoglio, per dare spazio alla partecipazione immaginifica di un pubblico entusiasta.

Un cast di 27 attori, 5 musicisti in platea, ai piedi del palco, il tutto sotto la guida di Ernesto Lama, un regista di mestiere che ha consumato le scarpe sui teatri napoletani e sa come tenere insieme e orchestrare ogni singolo elemento, lasciando il pubblico con l’impressione che a muoversi fosse un solo corpo.

Impossibile poi, anche se sarebbe doveroso, recare giustizia a ogni nome, tenendo conto anche di quelle figure invisibili che lavorano dietro le quinte con grande precisione e passione, contribuendo alla riuscita di ogni replica.

Non bisogna mai dimenticare quanti professionisti e quanto lavoro occorrano, e questo Ernesto Lama lo sa bene e ce lo dimostra, perché si arrivi a realizzare uno spettacolo in cui non si ha il tempo di guardare l’orologio, che scorre dall’inizio alla fine senza perdere ritmo e tensione, lasciando allo spettatore la sensazione di aver trascorso due ore rinfrancanti ed esilaranti.

Se ogni reparto fa del proprio meglio per oleare la macchina teatrale, lo spettacolo libera tutte le proprie potenzialità e fa ciò che si dovrebbe sempre pretendere da un prodotto artistico, spalancare occhi, bocche e mani, strappare le emozioni dalle labbra, rendere il momento un evento.

Grazie a Ernesto Lama perché se è vera l’espressione attribuita a Peppino De Filippo, “è più facile far piangere che far ridere”, allora è una vittoria riuscire cimentandosi nella prova più complessa, e vedere gli spettatori andare via sorridenti mentre canticchiano le canzoni dello spettacolo.

Il Varietà di Ernesto Lama: la comicità a teatro