Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La banda degli onesti

La banda degli onesti. Torna lo spettacolo di Scarpetta

Il giorno lunedì 23 ottobre si è tenuta, presso la sala conferenze del Teatro Augusteo di Napoli, la conferenza stampa de La banda degli onesti di Gaetano Liguori. Sono intervenuti, oltre al regista, anche gli attori Gianni Ferreri, Anna Falchi e Davide Ferri.

La banda degli onesti. L’idea dello spettacolo

Lo spettacolo fu ideato nel 1998 da Mario Scarpetta, pronipote di Eduardo, come parte di un progetto volto a portare sul palcoscenico tre film del principe della risata. Il 12 aprile di quell’anno fece il suo debutto al Teatro Totò proprio La banda degli onesti, con autorizzazione dei sceneggiatori Age e Scarpelli.

Rispetto al film del 1956, la sceneggiatura teatrale di Scarpetta mostra alcune modifiche radicali, in modo da semplificare l’azione dello spettacolo. Vengono eliminate alcune parti e alcune situazioni e lo spazio dell’intreccio si riduce a due luoghi del film originale: la portineria e la tipografia.

Il plot narrativo rimane comunque lo stesso: il portinaio Don Gennaro (Davide Ferri) e l’amico tipografo Don Ferdinando (Gianni Ferreri), con pochi soldi e tanti sogni, decidono di mettersi a stampare delle banconote false per venire incontro ai propri problemi economici. La conseguenza, come è facile prevedere, sarà una serie di equivoci tutti da ridere.

La parola agli attori e al regista

Il regista Gaetano Liguori si è definito entusiasta di dirigere questo progetto, tanto da introdurre lui stesso un elemento di novità all’interno di una sceneggiatura già ridotta di suo e che riguarda il lato scenografico. Il palco non sarà diviso in due, come nelle intenzioni di Mario Scarpetta, ma ci sarà un palco girevole che seguirà gli attori e che segnerà il passaggio da una scena all’altra.

Gianni Ferreri, il quale ha collaborato con Scarpetta alla sceneggiatura fin dal primo momento, ha confessato di essere emozionato per questo evento che aprirà la stagione dell’Augusteo. Ha ricevuto un’ulteriore emozione quando ha saputo che avrebbe interpretato il ruolo del tipografo, che nel film era Peppino de Filippo.

Anna Falchi interpreterà invece il ruolo della madre del portiere Antonio (interpretato da Daniele Ferri, in questo allestimento) e ha aggiunto, con un po’ di ironia, di essere passata dal ruolo di sex symbol a quello di madre. Ha inoltre confessato la propria passione per il teatro e come la commedia degli equivoci sia il genere che ha segnato il suo debutto proprio all’Augusteo. Ha anche evidenziato il fatto che non parlerà in napoletano ma in romagnolo, in coerenza con il fatto che nell’originaria rivisitazione teatrale il suo personaggio parlasse tedesco.

Il cast dell’adattamento teatrale de La banda degli onesti comprende inoltre Enzo Esposito, Antonio Fiorillo, Franco Pica, Sasà Trapanese, Enzo Varone e Chiara Vitiello. Le musiche saranno del maestro Antonello Cascone, mentre i costumi saranno ideati da Maria Pennacchio.

Lo spettacolo aprirà la stagione 2017/2018 del Teatro Augusteo il giorno 27 ottobre e rimarrà in cartellone fino al 5 novembre. Sarà un’occasione per ricordare due artisti come Totò e Mario Scarpetta, ma rappresenterà anche (si spera) il preludio per nuovi spettacoli che seguiranno la stessa scia tracciata da questo.

Ciro Gianluigi Barbato