Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Gennaro Silvestro

“La sposa” di Gennaro Silvestro al Nuovo Teatro Sancarluccio

La sposa è uno spettacolo teatrale in scena presso il Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli dal 6 novembre al 15 novembre 2015, per la regia di Gennaro Silvestro, scritto da Loredana Simioli, ed interpretato dalla stessa Simioli e da Gianni Ferreri, nel ruolo di protagonisti.

Ne La sposa si narrano, in chiave comica, le vicende di una donna napoletana che sogna di diventare un’attrice famosa ed affermata; lei, però, da sognatrice, si scontra con la realtà di un mondo che pare non comprenderla, che pare metterla in condizione di rinunciare ai propri sogni, ai propri desideri, ed alle proprie passioni, ma la caparbietà le darà la consapevolezza di migliorare le proprie capacità. Il riconoscere che quella vita fatta di sogni non è sbagliata, ma lo è forse un mondo fatto di troppo realismo disincantato, la farà rialzare alle varie sconfitte che le si parano innanzi. L’impegno, l’essere consapevoli dei propri limiti per superarli e migliorarsi, le darà la possibilità di dimostrare le proprie capacità e di realizzare i propri sogni.

Gennaro Silvestro racconta un conflitto generazionale

Ne La sposa, pare esserci sullo sfondo di un conflitto generazionale tra la protagonista e sua madre, uno scontro che investe ideologie e sentimenti: è lo scontro tra il sogno e la realtà, tra i desideri e il disincanto, tra la passione e la sconfitta. Il desiderio della donna di diventare un’attrice, la sua sensibilità artistica la porta a scegliere di intraprendere questo progetto, ma si scontra con alcuni idee che non condivide, tra cui un matrimonio organizzato con un uomo che non ama davvero, che sembrano farla vacillare.

Ma nel momento in cui tutto pare volgere alla disperazione, all’abbandono di quei sogni, la convivenza inizialmente “forzata” con un suo zio, che vive fuori dagli schemi ordinari e fuori dai preconcetti del resto della famiglia della protagonista, farà rinascere dentro di lei la forza per ricominciare a sperare ed a credere.

Lo spettacolo di Gennaro Silvestro è inserito all’interno della II edizione della rassegna Teatro e Psicoanalisi curata da Alessia Pagliaro, e incentrata sul tema dell’attività teatrale come rappresentazione di Sé. Lo spazio di discussione Teatro e Psicoanalisi, che segue alla rappresentazione de La Sposa, è il primo di una serie di quattro incontri: oltre a La sposa, vi sono Statue unite, Non farmi ridere sono una donna tragica, Millesimi. In tali dibattiti si analizzano tematiche quali il rapporto tra l’uomo, nel suo essere identitario, e la società, la figura della donna ed il significato dell’amore nelle sue declinazioni affettive.

Tematiche affrontate in modo calzante proprio in questo primo spettacolo, La sposa.

Roberta Attanasio

Print Friendly, PDF & Email