Seguici e condividi:

Eroica Fenice

tato russo

I Menecmi di Tato Russo

Ieri 24 Marzo 2015 in scena al Cinema Teatro Roma di Portici i Menecmi di Tato Russo.  Attore e regista teatrale napoletano, nonché scrittore e compositore delle musiche per i suoi stessi spettacoli, è stato ospitato con la sua compagnia in teatri di eccellenza quale il Globe Theatre di Londra e viene nominato nel 2004 cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Per il pubblico napoletano l’artista ha messo a punto una magistrale interpretazione della commedia degli equivoci plautina, grazie anche al supporto della sua compagnia di artisti all’altezza di ogni ruolo interpretato.

La divertente commedia composta dall’autore latino Plauto nel 206 a.C. viene trasportata in una Neapolis coloratissima di servi e padroni, ancelle e cortigiane. Russo conserva, però, tutto il plebeismo del testo originale, ridando vita a quel genere di comicità bassa che fa leva sul gioco degli equivoci e dei paradossi, usando battute spesso volgari e caricaturando i personaggi.

La narrazione è incentrata sulle vicende di due fratelli gemelli, identici in tutto, persino nel nome che dopo anni di separazione, a causa della scomparsa di uno dei due, si ritrovano nella stessa città all’insaputa l’uno dell’altro. Da questo espediente scaturisce una serie infinita di equivoci, ambiguità, incomprensioni, fraintendimenti ed errori che sfociano in situazioni esilaranti capaci di far divertire il pubblico dall’inizio alla fine.

 Tato Russo affida l’interpretazione di entrambi i gemelli a se stesso destreggiandosi alla perfezione tra i caratteri opposti dei due protagonisti. “Sono venticinque anni che porto in giro per l’Italia i miei Menecmi, ispirati a Plauto: in tutto questo tempo è cambiata la mia età anagrafica, e mi è diventato faticoso interpretare due parti. Ma il pubblico e i teatri continuano a richiedermelo, e oggi mi ritrovo a inventarmi le forze per essere di nuovo in scena con questo mostruoso composto di fatica e di follia creativa“.

 L’istrionismo di Tato Russo condurrà ad un finale esilarante, in cui gli enigmi saranno svelati con diversi colpi di scena, ed in cui la commedia riprende ancora una volta i temi del classicismo, ricorrendo ad un metateatro in cui la finzione viene svelata stesso sul palco.

 Uno spettacolo ricco di gag comiche assolutamente da non perdere, portato avanti da un cast di dodici attori e cinque tecnici e da un Tato Russo che si dona per tutta la durata della commedia ad un pubblico divertito ed entusiasta.

-I Menecmi di Tato Russo-

 

Print Friendly, PDF & Email