Seguici e condividi:

Eroica Fenice

NuovoTeatro Sancarluccio

NuovoTeatro Sancarluccio: stagione teatrale 2015-2016

Il NuovoTeatro Sancarluccio, martedì 21 luglio, nel salotto di Napoli, ha annunciato la nuova stagione teatrale 2015-2016, curata dalla direzione artistica di Giuliana Tabacchini, che vedrà in scena numerosi artisti napoletani e del panorama nazionale.

Molti i nomi femminili: sarà proprio una donna, Rosara de Cicco, ad aprire la stagione, il 22 ottobre, con la pièce Affari di famiglia di Emanuela Giordano, seguita il 29 ottobre da Gina Perna in Virginia e sua zia di Mario Santanelli per la regia di Davide Sacco. In una mattinata fatta di risate, ricordi, entusiasmi e aspettative per la stagione che verrà, molti gli attori e i registi presenti in sala. Con la sua eccentrica comicità, Loredana Simioli, ha presentato lo spettacolo La sposa, che la vedrà in scena il 5 novembre.

Il 19 novembre sarà, invece, la volta di Benedetto Casillo, attore e regista partenopeo, che ha ricordato, con affettuoso sguardo rivolto al passato, i suoi esordi legati proprio al Teatro Sancarluccio, dove mosse i suoi primi passi d’attore e nel quale ritornerà con lo spettacolo Io sono nato qui. Chiuderanno il mese di dicembre Statue Unite, con Veronica Mazza ed Eduardo Tartaglia e Passioni Incantate con Maurizio Murano e Patrizia Spinosi. Quest’ultima ritornerà il 28 aprile con lo spettacolo Da Marechiaro a Manhattan-Canzune e songs tra Kurt Weill, Cole Porter e Salvatore Di Giacomo di Mariano Bauduin. Ad inaugurare il nuovo anno del teatro di Chiaia Stefano Sarcinelli, in scena dal 7 gennaio, con lo spettacolo Affabulescion cui seguirà, dal 21 gennaio, Io la canto così, un omaggio a Gabriella Ferri, di e con Antonella Morea per la regia di Fabio Cocifoglia.

Da febbraio molte le coppie che calcheranno il palcoscenico, a partire da Gea Martire e Massimo Andrei in scena dal 4 febbraio con Non farmi ridere sono una donna tragica, seguiti da Marco Cavallaro e Claudia Ferri, in scena dal 3 marzo con That’s amore. E ancora Ernesto Lama e Rosaria De Cicco, dal 24 marzo,  con Attori o personaggi? Interessante anche l’accoppiata padre-figlio di Giovanni e Matteo Mauriello, che, dal 10 marzo, porteranno in scena lo spettacolo Pulcinella e compagnia bella-un racconto a due voci, di Paola Ossorio con le musiche di Gennaro Mazzocchetti. Un Matteo Mauriello che tornerà il 5 maggio con Orfano di madrelingua di Paola Ossorio e Bruno Buonincontri.

Il 1 marzo sarà il turno dell’attrice romana Michela Andreozzi con Maledetto Peter Pan di Michele Bernier e Marie Pascal Osterrieth, seguita da un eccentrico gruppo di musicisti-cabarettisti pugliesi che già lo scorso anno ha divertito il pubblico del Sancarluccio, la Rimbamband, che si ripropone, dal 7 aprile, con The best of Rimbamband. Dal 21 aprile l’attore e regista Marco Mario De Notaris porterà in scena Millesimi con Giovanni Giuliani, Milena Mancini, Luca Saccoia, Luciano Saltarelli, Giampiero Schiano e Pietro Tammaro. A chiudere la stagione, il 12 maggio, lo spettacolo Corpi scelti-Trittico carnale di Angela Matassa, Anna Mazza, Roberto Russo, Miriam Candurro, Gioia Miale e Imma Pagano per la regia di Peppe Miale.

Oltre ai 18 spettacoli del cartellone, diverse le iniziative proposte quest’anno dal Nuovo Sancarluccio. Ritorni e novità, come Lo sconcertato, show radiofonico a cura dell’attore e speaker di Radio Club 91, Rosario Verde. Sancarluccio-UnpluggedFestival, a cura di Jennà Romano, in cui gli artisti rivisiteranno in chiave acustica il loro repertorio e UT 35, festival dedicato alla drammaturgia inedita di autori under 35. Si ripeteranno due format di successo Tutto il mondo è palcoscenico e Maggio d’Arte, oltre al dopoteatro di approfondimento Teatro e Psicanalisi, attori e autori. A chiudere il cerchio delle iniziative, la Scuola di teatro diretta da Gianmarco Cesario e Massimiliano Cataliotti.

Per maggiori informazioni: www.nuovoteatrosancarluccio.it

NuovoTeatro Sancarluccio: stagione teatrale 2015-2016