Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Teatro Bolivar

Teatro Bolivar, Vanno p’e vic street con i Po’veri…MM

Una serata tutta all’insegna della riscoperta della canzone classica napoletana è stata quella di Martedì 10 marzo 2015.

A partire dalle ore 20,30 I Po’veri…MM si sono esibiti al Teatro Bolivar di Napoli portando in scena uno spettacolo dal titolo “Vanno p’e vic street”.

Interprete dei brani musicali scelti per lo spettacolo è stata la cantante Maria Nasti, abilissima nello spaziare in un repertorio assai ampio come quello della canzone classica napoletana (tra i brani spiccano i celebri ‘Tuppe tuppe Mariscià’, ‘Fresca fresca’, ‘Guapparia’) nonché capace adattare la propria immagine – numerosi sono stati infatti per lei i cambi d’abito – alle tematiche e situazioni oggetto delle canzoni.
Presenza costante sul palco fin dal primo secondo è stato il quintetto formato dal bassista Luigi Moschetti – che tra l’altro abbiamo visto cimentarsi con successo in un piccolo momento canoro -, Antonio Enderoclite al clarinetto, Peppe Barba alla batteria, il chitarrista Michele Santoro ed il pianista Bruno Troisi che ha curato musica e arrangiamenti. Senza questa band lo spettacolo non avrebbe avuto lo stesso fascino.
Ai due presentatori Marcello Raimondi e Federica Totaro è stata affidata la conduzione della serata. I due attori non hanno fatto mancare al pubblico momenti di spensierata comicità e bravura scenica. Capaci di interpretare personaggi tra loro diversi, hanno giocato più volte con il travestimento. La Totaro ha saputo adattare il proprio aspetto femminile a quello di un guappo di quartiere o di un amante senza cuore; l’attore Marcello Raimondi si è cimentato in una performance canora vestendo i panni di una donna. Il fine di queste apparizioni in scena è stato quello di creare un collegamento tra le canzoni di volta in volta proposte al pubblico e sospendere il canto con brevi intermezzi comici.
Un giovane corpo di ballo tutto al femminile ha fatto da cornice e da ulteriore supporto espressivo alle musiche scelte per lo spettacolo. I balletti portati in scena sono stati coreografati dal ballerino Andrea Tarantino.
Lo spettacolo “Vanno p’e vic street” si è poi concluso con l’esibizione del gruppo “I Tammurrianti” di Michele Maione che con il loro ritmo hanno scaldato tutto il pubblico presente in sala. Si è creato così un connubio originale tra la voce della cantante Maria Nasti e il ritmo incalzante delle tammorre.
“Vanno p’e vic STREET” è uno spettacolo che rappresenta un percorso di vita e storia che passa attraverso una città e le sue contraddizioni, la sua bellezza, vizi e virtù, pregi e difetti del popolo napoletano.

-La canzone napoletana dei Po’ veri…MM al Teatro Bolivar –