Seguici e condividi:

Eroica Fenice

1914-2014. La Prima Guerra Mondiale

Il 28 luglio del 1914, esattamente un mese dopo il famoso attentato di Sarajevo, scoppiava la Prima Guerra Mondiale. Da allora sono passati 100 anni e il genere umano ha continuato e continua a commettere sempre gli stessi errori  nonostante si proponga di mantenere la pace. L’Italia, come qualunque vero italiano sa, entrò in guerra con non poche obiezioni nel 1915 e questa fu la decisione che, oltre a portare gravi danni economici al giovane regno, guidò verso una tragica fine milioni di soldati: padri di famiglia e giovani che non ebbero la possibilità di vivere la loro vita.

Non servono parole perché esse non farebbero che ingrossare il già copioso fiume di pagine scritte su questo triste argomento. Il mio pensiero va a te, lettore dei giorni venturi, nella piacevole idea che un pensiero, una preghiera, una lacrima verserai per me ed i miei commilitoni che abbiamo combattuto credendo e sperando in un futuro migliore.

Una volta un amico poeta, in trincea, sotto una pioggia di pallottole, mi disse piangendo:

Si sta

come d’autunno

sugli alberi

le foglie.

Da allora non l’ho più rivisto. Il vento d’autunno mi portò via con sé.

– 1914-2014. La Prima Guerra Mondiale –