Seguici e condividi:

Eroica Fenice

buco nero

Un buco nero in tasca. La fine di un amore

Ora c’è un buco nero, ma c’è stato un tempo in cui erano felici. È durato molto, certamente più del previsto. Chi avrebbe scommesso su quei due? Erano troppo diversi, troppo spensierati, troppo distratti, troppo giovani! Eppure era andata bene ed erano stati felici. Le loro giornate scorrevano serene, a volte ripetitive, ma non mancava mai un sorriso o una parola carina prima di andare a dormire. Erano una squadra, si dicevano, insieme sarebbero arrivati lontano, ne avrebbero fatta di strada, sempre l’uno accanto all’altra procedendo di pari passo. Nessuno poteva fermarli. Giovani, belli, colti, pieni di voglia di vivere, in una delle città più belle del mondo. Era tutto perfetto.
Poi è cambiato tutto. Due strade che sembravano poter correre solo insieme si sono separate. La squadra vincente si è scissa. La vita li ha allontanati. Si può descrivere con così poche parole la rottura di un equilibrio? Di chi è stata la colpa? Chi dei due ha ceduto per primo? Chi ha lasciato che la magia si spezzasse? Chi ha scelto di non lottare? Chi ha tradito una promessa fatta?
È andata così. Non importa chi sia stato. Oggi non esiste più una squadra formata da due giovani spensierati. Esistono due persone che sono state felici per un po’ e ora non lo sono più. Ci sono due giovani belli, colti e promettenti che non fanno più parte di una squadra. Ci sono due anime ferite, che ne hanno ferite altre, innocenti, colpevoli forse solo di aver amato la persona sbagliata. Ci sono due persone, probabilmente con un futuro roseo davanti a sé, che non hanno più la persona con cui volevano condividere i loro giorni futuri.
Ora ci sono due giovani che hanno un buco nero in tasca. Convivono con un vuoto. Non hanno il coraggio di cercare un altro compagno di squadra. Temono che non sarebbe lo stesso. Allora vanno avanti, ma sanno che tutte le cose belle che hanno potrebbero un giorno cadere in quella tasca, risucchiate da quel vuoto. Oppure la tasca potrebbe restare chiusa.

-un buco nero in tasca. La fine di un amore-