Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Coccole? Ora sono in vendita al Cuddle Up to Me

Avete letto bene: il Cuddle Up to Me (“Còccolati con me”) è un negozio di coccole, il primo negozio di coccole nel mondo.

Circa un mese fa, a Portland, negli Stati Uniti, Samantha Hess ha avviato la sua attività, istituzionalizzando una nuova “figura professionale” – se così possiamo dire -, ovvero quella della “coccolatrice di professione”.

Cuddle Up to Me, il negozio di coccole

“Non si può entrare in un negozio e poi lamentarsi che tutto abbia un prezzo”, cantava Niccolò Fabi, qualche anno fa. Così, anche le coccole hanno un prezzo: la tariffa per un’ora di coccole è di 60 dollari (poco meno di 50 euro).

L’offerta comprende una vasta gamma di coccole, dalle carezze agli abbracci al tenersi per mano: insomma, tutto ciò che – secondo Samantha – è funzionale a stabilire un “livello di contatto umano che vogliamo o di cui abbiamo bisogno, per stare bene con noi stessi” (cit.).

Samantha ha ammesso di aver avuto l’idea di metter su un negozio di coccole durante un periodo buio della sua esistenza: “Ero in una situazione in cui ho pensato di pagare qualcuno per stare abbracciata a lui senza secondi fini. Mi sembrava una buona idea. Mi sono detta: perché questa cosa non può si può avere facilmente e in modo sicuro?”

Sebbene la sua proposta possa apparire, a primo acchito, bislacca, va riconosciuto che la pionieristica idea di un negozio di coccole ha riscosso un grande successo. Samantha ha affermato di aver ricevuto 10.000 mail nella prima settimana di apertura!

Il negozio di coccole, come tanti altri negozi, è aperto dal lunedì al sabato ed ha anche un sito di riferimento, ove il testimonial Steve ha affermato: “Dopo aver incontrato Samantha Hess, mi sento molto meglio. La nostra sessione di coccole mi ha dato una visione diversa della vita. Non avevo idea di quello che mi mancava. Io sono un grande fan ora e non vedo l’ora per la prossima seduta. È incoraggiante, gentile e sincera.”

Negozio di coccole: un modo per superare momenti difficili e combattere la (dilagante?) anaffettività… o un vero e proprio business

coccole? Ora sono in vendita al Cuddle Up to Me