Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Traduttore per gatti

Il traduttore per gatti è arrivato: Meowlingual

Un traduttore per gatti, ma quanto sarebbe utile?

Lui è lì, dentro la doccia e ti guarda? Avrà forse caldo e necessita di una rinfrescata?

Lui è lì, a fissare un punto indecifrabile fuori alla finestra. Cerca l’evasione?

Piange, fastidiosamente, e intralcia il tuo cammino mentre cerchi di cucinare. Vuole forse darti una mano?

A quanto pare tutti questi ed altri gesti dei nostri amici felini non avranno più misteri. È nato, infatti, il Meowlingual, il traduttore per gatti. In vendita già in Giappone, dove è stato inventato, il Meowlingual è un simpatico oggettino elettronico che ricorda un po’ i vecchi tamagotchi e che ha l’inestimabile pregio di rendere agevole la comunicazione gatto – uomo. Il Meowlingual – traduttore per gatti comprende l’espressione del volto dei gatti e le traduce in sei “umori” e interpreta ben ventuno tipi di emozioni del nostro amico felino in base ai suoi gesti e comportamenti. Infine, dovrebbe anche interpretare 85 sintomi di eventuali disturbi della salute del micino.

Traduttore per gatti, sogno o realtà?

Ma come facciamo noi, poveri esseri umani, a far capire al gatto che quando scava nella lettiera per nascondere minuziosamente i suoi preziosi escrementi dovrebbe anche imparare a evitare di spargere pietrine in giro per la casa? Nulla di più semplice. Il Meowlingual – traduttore per gatti è capace di tradurre ben 200 parole umane in miagolii. Per educare il nostro micino non è più necessario penetrare nel loro mondo e avvicinarsi ai loro comportamenti, Jackson Galaxy può anche andare in pensione: non ci saranno più gatti indemoniati. Oggi basta sborsare 169 dollari (il Meowlingual – il traduttore per gatti è già acquistabile on line) e il gioco è fatto. Il nostro gatto ci capirà e noi capiremo lui senza possibilità di errore.

Già, il vero problema dei gatti non è mica la reclusione domestica a cui sono costretti e che va contro la loro natura felina di spietati predatori; il loro vero dramma esistenziale è il non essere capiti dagli esseri umani. I gatti impazziscono perché si sentono incompresi, mica perché vivono in una innaturale condizione di prigionia, fuori dal mondo che è stato creato per loro. Per fortuna che ora il Meowlingual risolverà tutti questi problemi.

Giuseppina Iervolino

Print Friendly, PDF & Email