Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Allerija e il nuovo album Fidati: l’intervista

Vivere di musica e diffondere allegria, questo il loro segreto, il senso della loro arte, tutto racchiuso nel nome scelto per la band: “Allerija“.

Eugenio Solla, cantautore e chitarrista di Capri, Chiara Di Martino, voce femminile del gruppo anche lei caprese, e Gianluca Mazza cantante e chitarrista pugliese, nascono come trio a Roma nel 2008.
Già vincitore del Festival di Saint Vincent nel 2007 e nel 2009 del Premio Mia Martini, Eugenio Solla abbandonerà presto la carriera da solista per abbracciare un percorso, musicale e di vita, a tre voci.
Per gli Allerija le soddisfazioni non tardano ad arrivare: vincono il Premio Augusto Daolio nel 2009, il Premio Fabrizio De André nel 2010, curano l’apertura di diversi concerti dei Nomadi e, nello stesso anno, sono impegnati nel Tour in Venezuela per l’Istituto Culturale Italiano.

Raccolgono numerose altre vittorie, quali quella al Mare Musica Festival nel 2011, il Premio Armando Gill nel 2012, la menzione d’onore all’Italia Music Awards 2012 e la partecipazione al programma televisivo di Rai1, Punto su di te.
Il loro progetto artistico, inizialmente caratterizzato da sonorità più acustiche e particolari arrangiamenti vocali dei brani, col tempo si apre a colori diversi come quelli del sax. Il trio di partenza, solo chitarre e voci, avverte ad un certo punto l’esigenza di ampliare la formazione con Francesco D’Assisi Greco al sassofono, Giovanni Volpe alla batteria, Gianluca Russo al basso e Francesco Schettino alle percussioni. Con questa nuova veste, gli Allerija vinceranno il Premio Massimo Troisi 2013, realizzeranno l’EP “Il Quadro”, in italiano e spagnolo, e il video clip del brano, che vedrà protagonista Cecilia Rodriguez.

Da dicembre 2015 è in distribuzione “Fidati”, il primo album autoprodotto degli Allerija.

“Fidati” è una raccolta dei brani che hanno caratterizzato la carriera artistica della band, dagli esordi ad oggi. Sette anni di concerti, sorrisi ed emozioni, un lavoro al quale hanno collaborato numerosi artisti del panorama musicale italiano. Fidati, disponibile anche su I Tunes e Spotify, include tredici brani di cui uno in francese (Le Cheveu blanc), arrangiati dal maestro Mario Simeoli.
Il singolo con cui presentano questo lavoro discografico è “Aprile“, supportato da un video realizzato da Antonio Levita.

Intervista agli Allerija:

“Allerìa, pe’ ‘nu mumento te vuò scurdà, che hai bisogno d’alleria…” cantava il grande Pino Daniele. Come nasce il nome della band?

In vista del Tour in Venezuela dovevamo scegliere un nome per il progetto, una parola che fosse universale e che descrivesse al meglio lo stile del gruppo. L’idea di accostare la musica, le vite ed il nostro modo di fare spettacolo a questo nome, è di Carmen Di Domenico, nostra produttrice nel 2010. Ovvio il legame a Pino Daniele e alla sua canzone.

Gli Allerija sono molto seguiti anche sui social, cos’è l’hashtag #Defendemos?

L’ hashtag #Defendemos nasce nel 2009 durante il Premio Augusto Daolio. In quella occasione, Fabiola Desiati, insegnante e artista pugliese, realizzò una tela con su scritto: “Defendemos…gli Allerija”. Una tela che ancora conserviamo, perché amiamo creare un legame diretto coi nostri fans. Gli Allerija sono come i bambini, vanno amati e protetti…”Defendemos!”

Non solo sul palco ma anche tra le mura di casa, gli Allerija amano vivere di musica, cos’è il muro Allerija?

Eugenio Svitlinsky, ragazzo Ucraino che stava svolgendo lavori edili presso la nostra casa, ha dedicato ad Allerija una parete dipinta a mano con tratti e colori. Più di 1000 fans sono venuti qui a scattarsi una foto dinanzi al nostro muro. Queste foto saranno miniaturizzate per realizzare un booklet del prossimo album Allerija (ne occorrono 5000 per il progetto grafico).
Approfitto per abbracciare gli amici che da tutta Italia sono venuti qui a Pimonte per il muro, e per Allerija. Non ci aspettavamo tanto affetto.

Progetti per il futuro?

Attualmente siamo impegnati con la promozione dell’album Fidati, trasmesso già da diversi giorni su venti radio regionali, e grazie al nostro road manager Giovanni Calabrese, anche in Puglia su Telenorba, Radio Norba e Love Fm. Abbiamo inoltre da poco terminato la realizzazione di diversi jingles pubblicitari per Radio Stereo 5, Radio Mpa e Radio Amore Napoli. Nel frattempo, abbiamo già composto 3 nuovi singoli. Vorrei tanto parlarvi di questo progetto, ma deve essere una sorpresa per i nostri fans. Parteciperemo al Giffoni Film Festival come autori musicali del cartone animato “Il pulcino Ludy” e a novembre saremo in tour a Bilbao.

Mi fermo qui, perché in realtà il futuro un po’ ci spaventa. Il tempo ci ricorda che dobbiamo fare in fretta e mettercela tutta, ma questa è comunque una regola di chi vive “Allerija”. Io vorrei fosse sempre OGGI, perché ciò che la musica ci sta donando è fantastico.

Grazie a tutti i colleghi che hanno collaborato alle incisioni di Fidati, ai nostri fans che hanno acquistato il disco, agli amici e alle nostre famiglie, che ormai si sono abituati a non vederci quasi mai, questo è il loro modo di difenderci.

Defendemos gli Allerija.

I membri della band: Eugenio Solla (autore dei brani, cantante, chitarrista); Gianluca Mazza (coautore, cantante, chitarrista); Chiara Di Martino (voce femminile); Gianluca Russo (basso); Francesco Greco D’Assisi (sax, coarangiatore); Giovanni Volpe (batteria); Francesco Ciko Schettino (percussioni).

INFO:

ALLERIJA
Sito web ufficiale
Indirizzo email
Profilo MySpace

Heather Iermano