Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Napoli Moda Design, quando il design veste la moda

Napoli Moda Design, quando il design veste la moda

Al via la seconda edizione del Napoli Moda Design, la kermesse che si terrà nel “Chiaia Districtdal 3 al 14 maggio con un programma ricco di eventi, mostre ed appuntamenti mondani. Madrina del festival è Simona Ventura, premio Napoli Moda Design – sezione Spettacoli, che parteciperà all’opening previsto il 3 maggio a Villa Pignatelli dalle ore 20:00, con ospiti d’eccezione, istallazioni, abiti di haute couture e un dress code rigorosamente in rosso.

Nelle strade dell’elegante quartiere (Via Morelli, Piazza dei Martiri, Via Calabritto, Via Chiaia, Via Filangieri, Via dei Mille), le boutique più prestigiose, tra cui Bulgari, Cesare Paciotti, Damiani, Hugo Boss e MontBlanc, esporranno nelle loro vetrine opere di design in linea con lo stile del negozio, in modo da promuovere l’incontro tra due mondi che hanno tanti punti in comune. Lo slogan della manifestazione è, infatti, il design veste la moda, proprio per sottolineare il connubio tra i due settori, nato da un’idea dell’architetto Maurizio Martiniello, il quale ha presentato il programma 2017 nel corso di un incontro sul roof dell’Hotel Royal Continental, animato da Radio Montecarlo.

Napoli moda design: un programma ricco di eventi e premi alle Eccellenze

Venerdì 12 maggio è previsto un esclusivo “Aperimoda Design” a partire dalle ore 18:00, mentre a Piazza dei Martiri sarà installata un’opera di design trasparente con un giardino al suo interno e saranno allestiti tre spazi espositivi dedicati all’arredo, alla moda, all’illuminotecnica, all’oggettistica e al wedding. Dal 5 al 12 maggio (escluso il 7), la Sala Riunione Fineco Bank ospiterà, dalle ore 17:30, incontri professionali per architetti sul tema del design e della moda, che daranno diritto a crediti formativi.

Martiniello ha inoltre ribadito l’impatto positivo che un tale evento ha sulla città, attirando turisti da tutto il modo con moda e design e facendo emergere un lato inedito di Napoli, oltre gli stereotipi e la negatività, per svelare un cuore pulsante di innovazione che punta sullo sviluppo e la visibilità dei brand, compresi quelli emergenti. In questo contesto sono stati assegnati premi alle Eccellenze, come quello a Giulia Molteni per la sezione Design, a Maurizio Aiello per la sezione cinema e il premio speciale “Totò, l’eleganza del genio” consegnato ad Elena Anticoli de Curtis, nipote dell’artista napoletano e presidente dell’Associazione “Antonio de Curtis in arte Totò”. «Totò – afferma Martiniello – ha rappresentato nella sua semplicità l’eleganza. Semplicità e altruismo sono alla base di qualsiasi altro progetto».

Uno special sull’edizione del Napoli Moda Design 2017 sarà realizzato dal format televisivo AMOREMODADESIGN, in onda sui canali Sky e Digitale Terreste.

Print Friendly, PDF & Email