Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Helmut Newton al Pan, l’artista tedesco in mostra dal 25 Febbraio

Helmut Newton al Pan, l’artista tedesco in mostra dal 25 Febbraio

Sarà inaugurata il prossimo 25 Febbraio al Panil Palazzo delle Arti di Napoli, la mostra dedicata al fotografo tedesco Helmut Newton.

Dopo il successo dell’exhibit “Senza Confini” di Steve McCurry, visitabile fino al 12 Febbraio, il Pan di via dei Mille torna ad ospitare tra le proprie mura l’opera di uno dei fotografi internazionali più influenti del Novecento.

Difatti a Helmut Neustädter, ai secoli Helmut Newton, di origini tedesche ma naturalizzato australiano, va innanzitutto il merito di aver immortalato nei suoi scatti una condizione femminile inconsueta e di averne documentato fedelmente il passaggio repentino da un’epoca all’altra. Dapprima fotografo freelance, poi dalla fine degli anni Cinquanta fotografo specializzato in scatti di moda, iniziò ben presto a collaborare con riviste di tendenza del calibro di Vogue, GQ, Vanity Fair, Marie Claire e Max.

I suoi studi di nudo e le sue donne, soggetti in grado di monopolizzare lo spazio e di rivendicare l’obiettivo restituendo al pubblico una serie di ritratti memorabili, testimoniano l’equilibrio perfetto tra erotismo e innocenza, tra la voluttà della sottomissione e l’ardore di un’emancipazione sobillata dai nuovi femminismi dalla fine degli anni Sessanta in poi.

Le tre monografie White Women (New York, 1976), Sleepless Nights (New York, 1978) e Big Nudes (Parigi, 1981) rappresentano la sacra “trimurti” al cui altare Helmut Newton viene celebrato come il nuovo guru della pellicola e della camera oscura. Le immagini impresse sul nitrato d’argento si rivelano sorprendenti. E sviluppo e fissaggio dimostrano che se nella fotografia di moda lo strafalcione espressivo è spesso in agguato, non c’è alcun nesso tra spregiudicatezza e volgarità, né contraddizione tra nudo e purezza.

Helmut Newton al Pan: dettagli, orari e informazioni

Proprio alle sue tre monografie più importanti sarà dedicata la mostra “Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes”. La mostra, organizzata da “Civita Mostre” e curata da Matthias Harder e Denis Curtis, raccoglie un totale di 200 scatti, suddivisi in tre sezioni ciascuna intitolata ai tre libri pubblicati dal fotografo. Il progetto “Helmut Newton. Fotografie” nasce però già nel 2011 per volontà di June Newton, moglie dell’artista scomparso nel 2004 in un tragico incidente stradale nel sud della California. Approdando al Pan, la mostra si propone di offrire ai visitatori non solo tecniche e modi espressivi eccezionalmente suggestivi, ma una retrospettiva da cui emerge la singolare sensibilità di un fotografo che ha saputo fare da tramite tra modernità e contemporaneità attraverso lo studio della figura femminile e della sua dimensione ideale.

La mostra sarà visitabile dal 25 Febbraio al 18 Giugno 2017, tutti i giorni (escluso il martedì) dalle 9.30 alle 19.30. Il prezzo del biglietto è di 11 euro, comprensivo di audioguida.

Tutte le informazioni saranno pubblicate successivamente all’indirizzo www.mostranewton.it