Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Let’s do it! Puliamo il Mar Mediterraneo

Let’s do it! Mediterranea, questo è il nome di un progetto ambientale che ha l’obiettivo di effettuare una mappatura dei rifiuti nel Mar Mediterraneo e sulla costa per poter poi ripulire il nostro mare affinchè esso possa mantenersi pulito e ricco della biodiversità che lo caratterizza.

L’obiettivo più importante di questa associazione è però soprattutto sensibilizzare i cittadini e stimolare una partecipazione attiva degli stessi, così da poter portare l’attenzione su una questione tanto importante, quale quella della pulizia del nostro Mar Mediterraneo, all’attenzione dei governi costringendoli ad attuare una legislazione più severa che preveda l’installazione di impianti di depurazione, l’introduzione di moderne tecniche di gestione dei rifiuti ed un adeguato controllo del rispetto ambientale.

L’associazione italiana collabora per i progetti del 2015 con Let’s clean up Europe, nato in Estonia nel 2008 e poi promosso in Italia da  un comitato composto da Ministero dell’Ambiente, del Territorio e della Tutela del Mare, dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, dalla Città Metropolitana di Torino, da Federambiente, da Legambiente e da ANCI. Invitato permanente alle riunioni del Comitato è inoltre l’UNESCO, mentre partner tecnici sono ERICA soc coop e Eco dalle Città.

Quest’anno il consueto appuntamento per recuperare spazi pubblici ostaggio di sversamenti illeciti e di abusi ambientali, si è svolto sabato 9 Maggio sulle spiagge del Granatello di Portici. Per tutta la mattinata una settantina di volontari, delle associazioni Miglio D’Oro Art, Quattro Quadrati e Forum dei Giovani di Portici sono stati impegnati nella pulizia del molo borbonico, e soprattutto della sua banchina.

Particolarmente utile è stato il supporto degli attivisti del CentroSub PianetaMare, da anni “in trincea” per la valorizzazione del litorale napoletano: Abbiamo voluto dare un forte segnale sul degrado in cui versano il litorale e le acque di Portici– hanno detto i volontari dell’intera manifestazione- Grazie anche al Comune di Portici, alla Leucopetra e all’Assessorato all’Ambiente che ci hanno supportato. Questo sarà solo il primo passo di un’intera campagna di sensibilizzazione volta a riqualificare il Granatello ed il suo mare. Abbiamo in mente varie iniziative che avranno come protagonisti gli sport acquatici come la vela e la subacquea…Non è possibile che un porto così bello, e così storicamente importante, sia conosciuto solo per la movida selvaggia.

Il movimento non si arresta a questo evento ma sono attualmente in programma ulteriori eventi durante i quali con un unico obiettivo nella mente e con le mani, invita chiunque volesse far parte di questo nobile lavoro, ad unirsi al proprio gruppo.

-Let’s do it! Puliamo il Mar Mediterraneo-

-Let’s do it! Puliamo il Mediterraneo-