Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Musica per bambini a Città della Scienza

Domenica  7 aprile a mezzogiorno nella sala Newton di Città della Scienza, un evento realizzato dalla Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti: Playing Orchestra for Children, un concerto spettacolo per tutte le età.

Trascorso ormai più di un mese dal rogo di Città della Scienza, lasciando sbigottita  e interdetta l’intera cittadinanza di Napoli e soprattutto orfani di un progetto museale e di ampio respiro di rilievo nazionale, ecco un ulteriore tassello al fine di ricostruire il polo scientifico di Coroglio. Si tratta di una felice unione tra due eccellenze partenopee: da un lato la Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti, dall’altro il teatro LeNuvole, già pienamente inserito nelle dinamiche di Città della Scienza  – il teatro per adulti e ragazzi ricco di idee e spettacoli. Insieme la decisione di creare un evento del tutto particolare: Playing Orchestra for Children ovvero una prova d’orchestra con un pizzico di magia in più. nell’ambito dello spettacolo il gioco ne diventa parte integrante, gli spettatori grandi e piccini sono mescolati ai musicisti, creando insieme musica ma anche rumore, ballo, canto, sperimentando suoni, entrando a piccoli passi nel mondo delle melodie e degli strumenti.

Un evento di tal genere vuol significare tanto in una città dai milel problemi irrisolti come Napoli. Lo stesso ideatore dell’evento Gaetano Russo – direttore artistico della Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti – ha sottolineato come in un periodo di sospensione delle attività da parte dell’Orchestra Scarlatti per i noti problemi legati alla mancanza di fondi economici, fosse necessario dare una testimonianza di solidarietà a Città della Scienza nonché un valido contributo volto a remunerare la ricostruzione del polo museale sito a Bagnoli.

E proprio sulla ricostruzione di Città della Scienza e il suo eventuale spostamento in altra zona della città si accende il dibattito politico istituzionale e della cittadinanza: c’è chi propone un totale rinnovo del sito, chi lo vorrebbe ricostruito nuovamente fronte mare, chi dislocare lo Science Center in un luogo totalmente diverso: queste varie ipotesi discusse durante la tavola rotonda “Ricostruire Città della Scienza” promossa da RadioArticolo1 e svoltasi venerdì 5 aprile presso la sala Archimede di Coroglio, presente il sindaco De Magistris e tra gli altri, Eugenio Bennato e Guglielmo Epifani.

Ovviamente pensare di ricostruire Città della Scienza non a Coroglio è una proposta irricevibile non solo dalla cittadinanza di Bagnoli, ma anche dalla comunità stessa di tecnici e addetti ai lavori dello Science center, a partire da Giovanni Petrone, direttore artistico del teatro LeNuvole che sottolinea con forza la loro intenzione di proseguire lungo il percorso organicamente tracciato in simbiosi con Città della Scienza, inteso come  programmazione del teatro stabile e come qualità del progetto teatrale dedicato in particolare ai bambini e ragazzi, incentrato proprio su quest’area della città- ovvero Bagnoli.

Dunque sarà in scena un connubio innovativo e creativo domenica prossima a Città della Scienza: a partire da mezzogiorno musica per bambini e non solo! il  prezzo del biglietto del concerto spettacolo  è di 7 euro sia per adulti che per bambini; non c’è prenotazione è possibile acquistare i biglietti a partire dalle ore 11,30 a Coroglio domenica mattina poco prima dello spettacolo (biglietti sino a esaurimento posti). maggiori informazioni sull’evento sul sito www.lenuvole.com oppure sulla pagina facebook.

Print Friendly, PDF & Email