Siham Mekrane

Autrice

0

Nata nel 1994 e studentessa di Economia Aziendale a Genova. Amante della lettura, della scrittura, dei numeri, e innamorata della felicità. Quando non è sul treno a leggere, scrive per il suo blog letterario Uno Scaffale di libri.

Articoli di Siham 4 articoli

COP 22: Inizia oggi la Conferenza interazionale sul Clima

COP 22: Inizia oggi la Conferenza interazionale sul Clima

di Siham Mekrane

A quasi un anno dall’accordo di Parigi del COP 21, si aprono oggi le porte di Marrakech, in Marocco, alla ventiduesima edizione della Conferenza internazionale sul Clima delle Nazioni Unite: COP 22. La città è in fermento e sono attesi fino al 18 novembre 196 paesi e più di ventimila partecipanti, pronti ad a discutere su come attuare tutte le decisioni che sono state prese dal precedente summit svoltesi a Parigi. Decisioni che per la prima volta nella storia ha visto concordare le più grandi potenze economiche mondiali sul bisogno urgente di intervenire per affrontare e contrastare il cambiamento climatico. Gli impegni che sono stati presi riguardano prima di tutto la necessità di mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2°C e possibilmente entro 1,5°C, con l’obiettivo comune di ridurre le emissioni di CO2 del 50% entro il 2050 e del 100% entro il 2100. Promesse da ricordare mentre...

Banche europee sotto stress: quali sono i risultati?

di Siham Mekrane

Il 29 luglio, sono usciti in serata i risultati degli “stress test” a cui vengono sottoposte le più grandi banche di 15 paesi europei. Gli stress test sono stati introdotti dal 2008 e servono per misurare la solidità patrimoniale della banca in caso di shock dei mercati e di gravi crisi economiche; questo per evitare di trovarsi impreparati al sorgere di eventuali condizioni estreme e per fare in modo che le banche non operino più con troppo poco capitale e, quindi, con pochi soldi per affrontare le difficoltà. Da non sottovalutare però un altro obiettivo: ristabilire la fiducia degli investitori negli istituti creditizi. Gli stress test, che vengono condotti dall’Eba (European Banking Autorithy), devono misurare la solidità patrimoniale delle banche che hanno un attivo superiore a 30 miliardi e, per farlo, prendono in considerazione un particolare parametro: il Common Equity Tier I. Il CET I esprime in termini percentuali il...

Una specie di felicità di Francesco Carofiglio

di Siham Mekrane

“Una specie di felicità” di Francesco Carofiglio racconta la storia di Giulio, quarantenne stereotipato che si può riconoscere in base a caratteristiche ben precise: realizzato dal punto di vista lavorativo ma frustrato nella vita privata. Con un matrimonio alle spalle naufragato prima ancora di salpare, dove forse sono stati i silenzi e la poca voglia di lottare a scrivere la parola fine alla storia d’amore, dove forse Giulio si è dimostrato solo un padre, un padre che sembra aver imparato la paternità da un manuale. Lo capiamo quando dimentica di andare a prendere il figlio a scuola, quando non riesce ad aprire con lui un canale di comunicazione, oppure quando durante il poco tempo che dovrebbero passare insieme, entra in scena un ingombrante silenzio, e tutto ciò che riescono a scambiarsi padre e figlio sono solo poche parole. Le parole sono ancora più poche con la figlia maggiore, quella che li ha...
Appartenersi di Karim Miské

Appartenersi di Karim Miské

di Siham Mekrane

Noi esseri umani abbiamo bisogno del senso di appartenenza. Perché pensiamo che il contrario di appartenere è perdere. Il contrario di appartenersi è perdersi. Perdersi nella propria interiorità, nella propria casa, nella folla, nelle lunghe e immobili code; perdersi nelle risate, negli abbracci, negli affetti, nella fede. Perdersi non è come appartenersi, e ce lo dice Miské in Appartenersi (ed. Fazi Editore). Appartenersi è una breve autobiografia sul senso di appartenenza, sulla sedentarietà emotiva e mentale Karim Miské si è sempre sentito senza un senso di appartenenza. Sin dalla più tenera età, e forse prima ancora di aprire gli occhi in questo mondo: è un ibrido apolide. Nato da padre mauritano musulmano e madre francese cattolica, Karim si sente sballottato dalle due culture e religioni. Spintonato dalle credenze di una e dell’altra, lui fermo a stento su una linea invisibile che divide i due mondi, sempre in bilico. Il primo...